Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Angela Merkel chiede a Putin di proteggere i diritti degli omosessuali in Cecenia

Immagine di copertina

Durante l'incontro tra i due leader a Sochi si è discusso anche delle sanzioni alla Russia, della questione ucraina e della Siria

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha chiesto al presidente russo Vladimir Putin di “proteggere i diritti dei gay In Cecenia”. Durante la sua visita a Sochi, Merkel ha fatto riferimento alla denuncia del giornale Novaya Gazeta che ha pubblicato una serie di reportage denunciando che la polizia cecena arresta, tortura e uccide le persone sospettate di essere omosessuali.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Durante il loro incontro, Putin e Merkel hanno parlato anche delle sanzioni alla Russia. “Vorrei che ci fossero le condizioni per toglierle”, passando per “l’attuazione degli accordi di Minsk” sull’Ucraina, ha detto la cancelliera tedesca.

Merkel ha sottolineato “l’importanza” del lavoro del Quartetto Normandia, definito “molto difficile” e che ha registrato anche “passi indietro”, ma nonostante tutto il processo “va avanti”.

Secondo entrambi non ci sono comunque “alternative” agli accordi di Minsk così come al “formato Normandia”. Per il presidente Putin “i risultati sono stati modesti fino ad adesso, ma senza questo lavoro la situazione sarebbe peggiore”.

Putin ha parlato anche dell’attacco chimico in Siria, nella provincia di Idlib, avvenuto a inizio aprile. “Condanniamo l’uso delle armi chimiche a Idlib, i responsabili vanno trovati e condannati e a questo proposito serve un’indagine accurata”. Secondo Putin “la soluzione alla crisi siriana può essere solo pacifica e sotto l’egida dell’Onu”.

Il presidente russo ha affrontato il tema delle proteste in Russia, sottolineando che la reazione delle forze dell’ordine è stata “più moderata e liberale” che in alcuni paesi europei. Putin ha quindi sottolineato che come la Russia “non interviene negli affari interni di altri paesi”, sarebbe il caso che gli altri “non s’intromettessero” nella vita politica interna russa.

— LEGGI ANCHE: Cosa sta succedendo agli omosessuali in Cecenia

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Esteri / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: primo caso rilevato in Belgio
Esteri / Dalla Germania alla Cina: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Corea del Nord: condannato a morte per aver importato una copia di Squid Game
Esteri / Le storie dei lavoratori che sfidano Amazon nel giorno del Black Friday
Cronaca / Sudafrica, rilevata nuova variante Covid-19: “Minaccia grave”
Esteri / Iran, uccise la fidanzata a 17 anni: impiccato 25enne. Amnesty: “Ha confessato sotto tortura”
Esteri / La nuova Germania di Olaf Scholz: lotta alla crisi climatica, salario minimo e cannabis legalizzata