Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:48
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Andy Warhol a Liverpool

Immagine di copertina

Fino all’8 febbraio 2015 la Tate di Liverpool ospita oltre 100 opere del padre della pop art

Fino all’8 febbraio 2015, la Tate Liverpool ospita oltre 100 opere di Andy Warhol, il padre della pop art, in occasione della mostra a lui dedicata: Transmitting Andy Warhol.

Andy Warhol nacque a Pittsburgh, negli Stati Uniti, il 6 agosto 1928 da genitori originari di un villaggio della Slovacchia. La sua produzione artistica, dall’inizio degli anni Sessanta, lo rese uno dei protagonisti della pop art, lo stile artistico che si fonda sulla riproduzione di icone, marchi e materiali della società dei consumi.

Nel caso di Warhol, le principali opere sono le sue serigrafie, nelle quali riproduce icone dell’epoca, quali Marilyn Monroe, Mao Tse Tung o Che Guevara, ripetendone i ritratti e alterandone i colori.

La mostra di Liverpool mette in evidenza, oltre al modo in cui Warhol ha rivoluzionato l’arte del suo tempo, l’idea che l’artista aveva dell’arte stessa. Doveva cioè essere fruibile da parte di tutti e anche per questo il maestro della pop art non si cimentò solo nella pittura, ma in numerosi campi della sfera artistica, come il cinema e la scultura.

Le sue opere lo rendono uno degli artisti più noti e apprezzati del Novecento: nel 2011 un suo autoritratto risalente al 1967 è stato venduto per 13,5 milioni di dollari. Andy Warhol morì a New York nel 1987, a 58 anni, in seguito a un intervento di cistifellea. Nel 1968 una militante femminista radicale tentò di ucciderlo e lo ferì gravemente.

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino all’8 febbraio 2015, presso la Tate di Liverpool.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione
Esteri / Gaza, 104 morti fra la folla in fila per la farina. Hamas: “Spari rischiano di far saltare negoziati”. Onu: “Crimini di guerra da entrambe le parti”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione
Esteri / Gaza, 104 morti fra la folla in fila per la farina. Hamas: “Spari rischiano di far saltare negoziati”. Onu: “Crimini di guerra da entrambe le parti”
Esteri / Ungheria: “Sorprendono le interferenze italiane sul caso Salis”
Cronaca / Allarme degli 007: “Campagna ibrida russa contro l’Italia, attenzione alle elezioni”
Esteri / La moglie di Alexei Navalny: “Putin è un mafioso sanguinario, non un politico”
Esteri / Guerra Israele-Hamas, le ultime notizie. Bozza di tregua ad Hamas: 40 ostaggi per 400 palestinesi. | DIRETTA
Esteri / Arabia Saudita, giustiziate 7 persone per “terrorismo”
Esteri / Alain Delon, sequestrate 72 armi nella sua casa di campagna
Esteri / Arrestato a Mosca l’avvocato che ha aiutato la madre di Alexei Navalny a riavere il corpo