Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’amministrazione statunitense prenderà misure contro il lancio di missili della Corea del nord

Immagine di copertina

Tra le ipotesi al vaglio c'è anche quella dell'impiego del sistema anti-missile Thaad

L’amministrazione degli Stati Uniti, guidata da Donald Trump, prenderà misure contro il lancio di missili balistici da parte della Corea del nord. A dirlo è Sean Spicer, portavoce della Casa Bianca.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.

L’annuncio arriva dopo che la Corea del nord ha lanciato lunedì 6 marzo 2017 quattro missili balistici nel mar del Giappone.

“L’amministrazione Trump sta intraprendendo azioni per accrescere la capacità di difesa contro i missili balistici nordcoreani anche attraverso l’impiego di Thaad”, ha affermato Spicer facendo riferimenti ai sistemi anti-missili progettati per colpire i missili balistici a medio e corto raggio. 

L’idea è quella di fornire questi strumenti alla Corea del sud per rinforzare la sua capacità difensiva. 

Secondo Spicer il lancio dei missili da parte della Corea del nord nel mare a largo del Giappone è nell’ordine della sua storia di “comportamenti provocatori” e gli Stati Uniti sono insieme ai loro alleati contro queste minacce. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Idf accusa: "450 membri di gruppi terroristici impiegati all'Urnwa". Mar Rosso: Houthi colpiscono una portacontainer Msc
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Idf accusa: "450 membri di gruppi terroristici impiegati all'Urnwa". Mar Rosso: Houthi colpiscono una portacontainer Msc
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”