Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Amanda Knox si sposa: la bizzarra proposta di matrimonio “dallo spazio” | VIDEO

La 31enne statunitense è fidanzata da tempo con lo scrittore Christopher Robinson

Un finto meteorite e la colonna sonora della pellicola E.T. l’extraterrestre. Questa la proposta di matrimonio – originale – ricevuta da Amanda Knox dal suo fidanzato, lo scrittore Christopher Robinson. Niente anello, dunque, per la promessa sposa.

Il fidanzamento ufficiale di Amanda Knox

Nel video pubblicato Amanda Knox e Christopher Robinson annunciano il loro fidanzamento ufficiale. Una dichiarazione che arriva dopo una vera e propria messainscena che ha avuto luogo all’esterno della loro casa. “Non ho un anello, ma ho una grande roccia – ha detto lo scrittore in ginocchio alla sua ragazza – Vuoi stare con me finché l’ultima stella e l’ultima galassia bruceranno?”.

Subito dopo è arrivato il “sì” di Amanda e un lungo bacio.

Nel meteorite era anche presente un messaggio scritto dal fidanzato: “Nessun’altra unione ha prodotto tanto calore cerebrale-empatico quanto quella di Amanda Marie Knox e Christopher Gerald Robinson. Hanno perseguito diversi progetti di grande ambizione, anche mentre si inseguivano l’un l’altro. L’amore è cresciuto in modo esponenziale dal loro primo incontro”.

Chi è Amanda Knox

Statunitense, di 31 anni, Amanda Knox è nota per aver trascorso quattro anni in carcere in Italia dopo un caso di cronaca nera: l’omicidio di Meredith Kercher, la studentessa inglese in Erasmus trovata morta in casa a Perugia la sera dell’1 novembre 2007. La causa della morte fu un’emorragia a seguito di una ferita al collo provocata da un oggetto acuminato usato come arma.

Knox, nel 2009, era stata ritenuta colpevole – in primo grado di giudizio – dell’assassinio di Kercher assieme a Raffaele Sollecito. Due anni dopo la Corte d’Assise li ha assolti per non aver commesso il fatto. Una sentenza confermata nel 2015 – dopo vari passaggi alla Corte di Cassazione e poi alla Corte d’Assise d’appello di Firenze – dalla Corte suprema.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel