Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Almeno 25 persone sono morte in Iraq in una serie di attacchi suicidi

Immagine di copertina

Il sedicente Stato islamico, che controlla gran parte del territorio dell'Iraq settentrionale, ha rivendicato alcuni attacchi tramite la sua agenzia stampa Amaq

Almeno 25 persone sono morte il 4 aprile 2016 in Iraq, in diversi attacchi suicidi condotti contro membri delle milizie sciite e contro militari. 

Il sedicente Stato islamico, che controlla gran parte del territorio dell’Iraq settentrionale e occidentale, ha rivendicato la maggior parte degli attacchi tramite la sua agenzia stampa Amaq. Più di 60 persone sono rimaste ferite.

Un’auto suicida si è fatta saltare in aria nel centro di Bassora, la città più grande dell’Iraq, uccidendo cinque persone, e un’altra ha preso di mira un convoglio della Popular Mobilization Force (PMF), una milizia sciita, uccidendo altre cinque persone a Mashahdeh, a nord di Baghdad.

Altri attentatori suicidi che indossavano cinture esplosive si sono fatti esplodere in un posto di blocco militare nel nord di Baghdad, uccidendo cinque soldati. Un altro attentato è avvenuto nella città di Nassiriya, dove quattro persone sono morte fuori da un ristorante. 

Due membri delle forze di sicurezza governative sono stati uccisi da un’autobomba nella provincia di al-Anbar, ad ovest di Baghdad, e un terzo è stato ucciso a sud di Baghdad da un ordigno esplosivo.

E ancora, due persone sono state uccise da colpi di mortaio che hanno colpito il quartiere di Abu Ghraib, a ovest della capitale Baghdad.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Nuovi raid su Gaza, tre razzi lanciati dalla Siria. Finora 126 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown