Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Tra Alessandra Mussolini e Jim Carrey continua la polemica su Twitter

Immagine di copertina
Alessandra Mussolini; Jim Carrey

Alessandra Mussolini prosegue la sua battaglia contro un Jim Carrey indifferente. L’eurodeputata, tweet dopo tweet, continua a rispondere all’attore e comico di Hollywood, che nelle scorse ore l’aveva fatta infuriare con una vignetta su suo nonno, Benito Mussolini.

Dopo avergli dato del bastardo, Alessandra Mussolini ha iniziato a scrivere post in cui chiedeva all’attore di disegnare e pubblicare vignette su episodi bui della storia degli Stati Uniti.

In particolare, l’europarlamentare (ex Forza Italia ora indipendente in area Lega) chiede a Jim Carrey di rappresentare Rosa Parks, che si rifiutò di cedere un posto sull’autobus a un bianco, la schiavitù e la bomba atomica.

Il tweet di risposta di Alessandra Mussolini a Jim Carrey
Un altro tweet di Alessandra Mussolini

Ma Jim Carrey, sebbene naturalizzato statunitense, è canadese. Dunque, ha poco a che vedere con la storia che la Mussolini continua a rinfacciargli su Twitter. In molti lo fanno notare all’europarlamentare, che, però, risponde secca a tutti: “È naturalizzato, ignorante”.

Tanti utenti – anche statunitensi – rispondono ad Alessandra Mussolini sottolineando come l’intuizione della bomba atomica da lei tirata in ballo sia di un italiano: Enrico Fermi. Ma questo non basta a fermare l’europarlamentare, più che mai convinta della sua battaglia. Tanto da pubblicare sul suo profilo un tweet in cui scrive: “Gli #antifa americani forse sono più noiosi di quelli nostrani: certamente più permalosetti”. E ha continuato con un tweet rivolto direttamente a Trump, bersaglio prediletto delle vignette satiriche di Carrey: “Presidente Trump, non si preoccupi degli attacchi politici del povero Jim Carrey. I suoi disegni sono solo carta sporca”.

alessandra mussolini jim carrey discussione

L’accesa discussione su Twitter va avanti ormai dal 30 marzo, quando l’attore e comico aveva pubblicato una vignetta in cui spiegava la sua idea di fascismo. Nella vignetta, disegnata di proprio pugno da Carrey, si vedevano Benito Mussolini e l’amate Claretta Petacci appesi a testa in giù a Piazzale Loreto, nell’episodio passato alla storia del 29 aprile 1945.

Accanto alla vignetta, Carrey scriveva: “Se vi state chiedendo a cosa porta il fascismo, chiedete a Benito Mussolini e alla sua signora Claretta”. La nipote del Duce non ha affatto gradito e ha risposto all’attore “Sei un bastardo”, dando il via a una discussione a cui non si arriva a mettere un punto.

Jim Carrey twitta contro il fascismo: Alessandra Mussolini gli risponde inferocita
Ti potrebbe interessare
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / Ambiente, lavoro, giovani e cannabis legale: la Germania prepara la rivoluzione culturale che investirà l’Europa
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / Ambiente, lavoro, giovani e cannabis legale: la Germania prepara la rivoluzione culturale che investirà l’Europa
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Esteri / Copenaghen, 31 persone trascorrono la notte nel negozio Ikea isolato dalla neve
Esteri / Un quiz per scoprire quanto ne sai sull’Hiv (e smontare le false credenze)
Esteri / India, i bambini muoiono per lo smog. Un decesso su dieci sotto i cinque anni è per l’inquinamento
Esteri / Dalla Francia a Israele: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale