Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:40
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Afghanistan, i talebani: “Abbiamo conquistato il Panshir”. Ma il fronte della resistenza smentisce

Immagine di copertina
Credit: Ansa foto

I talebani hanno annunciato di aver preso il controllo “completo” della valle del Panshir, l’unica che ancora non era caduta alla loro rapida avanzata per la resistenza degli uomini guidati da Ahmad Massoud. “Con questa vittoria, il nostro paese è ora completamente fuori dal baratro della guerra”, ha detto il principale portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, in una dichiarazione.

Sull’account di Twitter riconducibile al Fronte di resistenza nazionale, Panjshir_Province, si parla di “un forte attacco via terra e via aria subito nella notte”. “Mentre i talebani lanciano feroci attacchi nel Panshir, il capo dell’Isi pakistano (i servizi di intelligence di Islamabad, ndr) è a Kabul. Inoltre, il mondo sta a guardare”.

Fahim Dashti, portavoce del Fronte della resistenza nazionale, è rimasto ucciso nella notte nella Valle del Panshir a causa dell’avanzata dei Talebani. A darne notizia è lo stesso leader della resistenza afghana Ahmad Massoud che su Twitter ha scritto che “Fahim Dashti era un amico e un fratello. Ha difeso la libertà di parola e i suoi ideali ed è morto come un eroe per la sua patria!”. Sull’account di Twitter riconducibile alla resistenza è stata postata una sua foto in bianco e nero. Tra le vittime dei Talebani ci sarebbe anche il generale Abdul Wudod Zara.

Ahmad Massoud, il leader del Fronte di resistenza nazionale (Nfr) dell’Afghanistan, aveva annunciato ieri che il suo gruppo era pronto a fermare i combattimenti se i talebani avessero interrotto “i loro attacchi e azioni militari in Panjshir e Andarab”. La valle è sotto assedio. Un portavoce dell’Nrf in un messaggio su Twitter ha affermato: “Siamo bombardati da droni pakistani, siamo sotto l’invasione diretta dell’Isi (agenzia pakistana di spionaggio)”. Dal 30 agosto e dalla partenza delle ultime truppe americane dal Paese, le forze del movimento islamista hanno lanciato una serie di offensive contro questa valle di difficile accesso a nord di Kabul. Un esponente talebano ieri aveva affermato su Twitter che diverse parti della regione erano già  sotto il controllo delle forze del regime.

Nella giornata di sabato 4 settembre, i talebani hanno disperso con la forza una manifestazione di sole donne organizzata a Kabul, la capitale dell’Afghanistan. La protesta, che ha visto scendere in piazza circa una cinquantina di persone, è la quarta in pochi giorni che ha visto gruppi di donne manifestare a Kabul ed Herat contro il regime dei talebani.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Caricabatterie unico, arriva il sì definitivo del parlamento europeo: entro il 2024 l’obbligo per i device portatili
Esteri / Fondi comuni, parità di condizioni e trasparenza: l’Ue frena Berlino per lo scudo anti-rincari
Esteri / William e Harry, l’inedito retroscena sulla frattura definitiva nella Royal Family
Ti potrebbe interessare
Esteri / Caricabatterie unico, arriva il sì definitivo del parlamento europeo: entro il 2024 l’obbligo per i device portatili
Esteri / Fondi comuni, parità di condizioni e trasparenza: l’Ue frena Berlino per lo scudo anti-rincari
Esteri / William e Harry, l’inedito retroscena sulla frattura definitiva nella Royal Family
Esteri / “Putin si prepara a un test nucleare al confine ucraino”, dice il Times
Esteri / Trump denuncia la Cnn per diffamazione: chiesti 475 milioni di dollari di risarcimento
Esteri / La falla di Nordstream 2 si è allargata, secondo la guardia costiera svedese
Esteri / Missile balistico nordcoreano sorvola il Giappone: cittadini invitati a ripararsi nei rifugi
Esteri / Quattro writer italiani arrestati in India: imbrattati due bus
Esteri / Italiana arrestata in Iran, si muove la Farnesina
Esteri / Liberato Baquer Namazi, ex responsabile Unicef detenuto in Iran insieme al figlio