Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:26
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Afghanistan, salva la regista Shahrbanoo Sadat: fuggita da Kabul insieme alla sua famiglia

Immagine di copertina

Afghanistan, salva la regista Shahrbanoo Sadat

La giovane regista Shahrbanoo Sadat è riuscita a lasciare l’Afghanistan con l’aiuto del governo francese “e di persone in tutto il mondo”. A dichiararlo Katja Adomeit, sua collaboratrice, produttrice e Ceo di Adomeit Film, attraverso Pr Factory. “Shahrbanoo è entrata dopo molti giorni insieme a 9 membri della famiglia attraverso la folla e i posti di blocco talebani nell’aeroporto, dove i soldati francesi si sono presi cura di lei e della sua famiglia”.

La comunicazione con Shahrbanoo Sadat – ha continuato Adomeit – al momento è difficile, ma ora la regista si trova ad Abu Dhabi e presto sarà a bordo di un aereo per l’Europa. Nata a Teheran in Iran 31 anni fa, Sadat ha studiato all’Atelier Varan di Kabul. A 20 anni ha girato il suo primo lungometraggio, Wolf and Sheep, che si aggiudicò il premio principale alla Quinzaine des Realizateurs di Cannes 2016. Il suo secondo lungometraggio The Orphanage è anche la seconda parte di una pentalogia, cinque film basati su un diario inedito di Anwar Hashimi. Anche questo film è stato presentato a Cannes, nel 2019. Ora la regista sta sviluppando la terza parte chiamata Kabul Jan.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”
Esteri / Incendio in Spagna: migliaia di persone in fuga dalle fiamme vicino alla Costa del Sol