Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:03
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Afghanistan, l’appello della resistenza anti-talebana: “Aiutateci, siamo l’ultimo baluardo di libertà”

Immagine di copertina
Soldato di fronte all'immagine del leader dell'Alleanza del Nord Ahmad Shah Massoud, ucciso il 9 settembre 2001. Credit: EPA/S. SABAWOON

Afghanistan, l’appello della resistenza anti-talebana: “Aiutateci, siamo l’ultimo baluardo di libertà”

L’ultima provincia rimasta all’opposizione ha promesso di resistere al ritorno al potere dei talebani, dopo la caduta di Kabul di domenica scorsa.

La valle del Panjshir, situata a nord di Kabul tra le montagne dell’Hindu Kush, per decenni è stata una roccaforte della resistenza ai sovietici e poi ai talebani, ospitando alcuni dei combattenti che hanno poi sostenuto l’invasione degli Stati Uniti e dei paesi alleati nel 2001.

Oggi diversi esponenti di spicco del Panjshir, i cui abitanti per la maggior parte sono di etnia tagika, hanno dichiarato che intendono contrastare qualsiasi tentativo di conquistare la provincia.

“Se i talebani saranno pronti a tenere colloqui significativi, lo accoglieremo con favore”, ha detto al New York Times, Amrullah Saleh, vicepresidente dell’Afghanistan prima dell’arrivo dei talebani a Kabul domenica scorsa. Nelle scorse ore, Saleh si è proclamato capo di stato dopo la fuga dell’ex presidente Ashraf Ghani, accolto dagli Emirati Arabi Uniti. “Se insisteranno sulla conquista militare, allora è meglio che rileggano la storia afghana”, ha affermato.

In un articolo pubblicato sul Washington Post, Ahmad Massoud, leader del Fronte di resistenza nazionale dell’Afghanistan, ha promesso di difendere la provincia “qualunque cosa accada”. “Io e i miei combattenti mujaheddin difenderemo il Panjshir come ultimo baluardo della libertà afghana. Il nostro morale è intatto. Sappiamo per esperienza cosa ci aspetta”, ha detto Massoud figlio del leggendario “Leone del Panjshir” Ahmad Shah Massoud, assassinato da al-Qaeda due giorni prima dell’11 settembre 2001. Nell’articolo, Massoud ha anche chiesto “più armi, più munizioni e più rifornimenti”. Oltre agli armamenti, ai combattenti del Panjshir, stimati tra 2.000 e 2.500, sembra finora mancare il sostegno internazionale di cui godevano avuto i loro predecessori o anche gli stessi talebani, la cui leadership ha potuto insediarsi in Pakistan durante la guerra con gli Stati Uniti e i paesi alleati.

Secondo l’ambasciatore dell’Afghanistan in Tagikistan, il tenente generale Zahir Aghbar, la guerra comunque “non è finita”. Aghbar ha dichiarato che il Panjshir potrà essere una base per chi vorrà combattere i talebani se non si riuscirà a trovare un accordo politico, dopo aver riconosciuto ieri Saleh come presidente ad interim dell’Afghanistan a seguito della partenza di Ghani. Saleh si trova attualmente nel Panjshir, insieme a Massoud e l’ex capo di stato maggiore afghano Yasin Zia.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Ma l’America ha lasciato sola l’Europa in Ucraina
Esteri / Elena Basile a TPI: “La tregua in Ucraina è ancora possibile”
Esteri / L’ora della diplomazia in Ucraina, l’ex ambasciatore Francesco Bascone a TPI: “Dobbiamo tornare a trattare”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Ma l’America ha lasciato sola l’Europa in Ucraina
Esteri / Elena Basile a TPI: “La tregua in Ucraina è ancora possibile”
Esteri / L’ora della diplomazia in Ucraina, l’ex ambasciatore Francesco Bascone a TPI: “Dobbiamo tornare a trattare”
Esteri / Il tempo dell’insicurezza: dall’Ucraina a Gaza ormai a prevalere è la legge del più forte
Esteri / Hamas chiede il rilascio di 3.000 detenuti palestinesi. Gaza, media: 23 morti in un raid di Israele sulla casa dell'attore Zuaiter
Esteri / Navalny, ultimatum alla madre: funerale segreto o sepoltura in carcere
Esteri / Ucraina: gli Usa annunciano la più grande serie di sanzioni contro la Russia dall’inizio della guerra
Esteri / Germania: via libera dal Bundestag alla liberalizzazione della cannabis
Esteri / È nata un’app di incontri riservata a persone molto benestanti: come funziona “Score”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: “Lanceremo una nuova controffensiva”