Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Kabul in mano ai talebani, la giornalista della Cnn costretta a cambiare abito da un giorno all’altro

Immagine di copertina
Clarissa Ward, chief corrispondent dall'Afghanistan della Cnn

Clarissa Ward, chief corrispondent dall'Afghanistan per l'emittente statunitense. Ieri e oggi. [La giornalista ha spiegato in un post successivo che si tratta di un’interpretazione imprecisa: "Prima dell'arrivo dei talebani, indossavo sempre un foulard mentre ero per strada a Kabul, anche se non con i capelli completamente coperti. Quindi c’è una differenza, ma non così netta"]

Il ritorno del potere in Afghanistan nelle mani dei talebani ha drammaticamente cambiato la vita delle persone da un giorno all’altro, specialmente per le donne. Lo dimostra il rapido cambio d’abito, in ventiquattro ore, della chief corrispondent dall’Afghanistan, Clarissa Ward. Ieri, l’inviata della Cnn, era vestita in modo occidentale, oggi la stessa giornalista è costretta vestire in modo più tradizionale, come racconta nella sua corrispondenza: “Ho visto che le poche donne che circolano in strada ora tentano di vestire in modo più tradizionale e ho visto molti più burqa oggi di quanti non ne avessi visti fino ad ora. Ovviamente – conclude Ward con indosso un Hijab Al-Amira- anche io mi sono vestita in modo più tradizionale, oggi, rispetto a come vestivo fino a ieri”.

“Questo meme è impreciso. La foto in alto è all’interno di un complesso residenziale privato. Quella in basso è stata scattata per le strade di Kabul presidiate dai talebani. Prima del loro arrivo, indossavo sempre un foulard mentre ero per strada a Kabul, anche se non con i capelli completamente coperti. Quindi c’è una differenza, ma non così netta”, è la precisazione di Clarissa Ward in un post successivo.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto: la seconda udienza del processo contro Patrick Zaki dura solo due minuti, chiesto il rinvio
Esteri / Brexit, crisi del carburante nel Regno Unito: Boris Johnson allerta l’esercito
Esteri / Afghanistan, i talebani vietano il taglio della barba
Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto: la seconda udienza del processo contro Patrick Zaki dura solo due minuti, chiesto il rinvio
Esteri / Brexit, crisi del carburante nel Regno Unito: Boris Johnson allerta l’esercito
Esteri / Afghanistan, i talebani vietano il taglio della barba
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Esteri / Elezioni Germania, crolla la Cdu. Spd avanti: per governare serve l'accordo con Verdi e Liberali
Esteri / Elezioni in Germania, proiezioni: Spd in leggero vantaggio sulla Cdu
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice