Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 11:18
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Afghanistan, un neonato in lacrime viene passato di mano in mano all’aeroporto per affidarlo ai militari

Immagine di copertina

“È stato terribile, le donne hanno alzato i loro bambini oltre filo spinato, chiedendo ai soldati di prenderli, alcuni sono rimasti impigliati nel filo”. È quanto riferito a Sky News da un alto ufficiale, allo scalo di Kabul, in Afghanistan, che dopo la presa del potere dei talebani è stato preso d’assalto da migliaia di persone che cercano di salire su un volo per lasciare il Paese. E la foto con un neonato in lacrime è già diventata un simbolo.

L’ufficiale ha raccontato di madri afghane disperate che lanciavano i loro figli nella speranza di metterli in salvo affidandoli ai militari britannici. Resoconti confermati anche da alcuni video circolati sui social. Il segretario alla Difesa britannico, Ben Wallace, ha poi precisato che “nessun bambino non accompagnato sarà portato fuori dall’Afghanistan”, dal momento che il governo non può prendersi in carico un minore solo.

Ormai da giorni all’aeroporto di Kabul regna il caos. Ieri le truppe americane hanno sparato in aria nel tentativo di disperdere la folla che continua ad accalcarsi nelle vicinanze. Il portavoce del Pentagono John Kirby ha precisato che i soldati americani dispiegati all’aeroporto di Kabul sono al momento 4500, con altri 700 attesi nelle prossime ore.

“Alcuni colpi sono stati sparati, principalmente intorno alle aree degli ingressi e alcuni di questi, da quanto ci risulta, sono stati sparati dal personale americano come avvertimenti non letali”, ha detto, precisando che non ci sono state vittime né feriti. Alcuni testimoni hanno detto che sono stati utilizzati anche gas lacrimogeni.

Ti potrebbe interessare
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Ti potrebbe interessare
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani