Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Evacuato l’aeroporto di Amburgo, 50 persone intossicate

Immagine di copertina

Una sostanza sospetta si è diffusa nell'aria e ha causato problemi alle vie respiratorie per le persone che si trovavano all'interno. Riparte il traffico aereo

L’aeroporto di Amburgo, in Germania, è stato evacuato dopo che una sostanza sospetta, al momento ignota, si è diffusa nell’aria domenica 12 febbraio 2017. Oltre 50 persone hanno lamentato problemi respiratori, nausea e bruciore agli occhi, secondo quanto riporta l’agenzia AP.

Si tratta sia di passeggeri sia di personale dell’aeroporto.

Secondo le prime ricostruzioni la sostanza sarebbe uscita dagli impianti di climatizzazione. Centinaia di persone sono state evacuate dai vigili del fuoco.

Alcune delle persone colpite sono state portate al pronto soccorso.

Chi è stato evacuato ma non è rimasto intossicato ha dovuto attendere fuori dai terminal con la temperature sotto lo zero.

Il traffico aereo è stato sospeso per diverse ore ma è ripreso intorno alle ore 14.

“Abbiamo cancellato tutti i voli fino alle 14 a gran parte dell’aeroporto è stato evacuato”, ha detto la portavoce dell’aeroporto Karen Stein.

Non è ancora chiaro il motivo dell’incidente, ma Stein ha detto che l’aeroporto sta lavorando a stretto contatto con le autorità per identificare le cause.

In un tweet l’account ufficiale dell’aeroporto scrive: “L’indagine è attualmente in corso, lavoriamo a stretto contatto con le autorità responsabili”

Qui sotto il tweet:

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Ti potrebbe interessare
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel
Esteri / Da Gaza a Taiwan, Francesco Maringiò a TPI: “Vi spiego com’è il mondo visto dalla Cina”
Esteri / Reportage TPI: Belfast è lo specchio del conflitto in Medio Oriente
Esteri / L’eterno conflitto tra Israele e Palestina in Medio Oriente
Esteri / Nessuno vuole davvero scaricare Putin: il sospetto di Zelensky che spaventa gli Usa
Esteri / La macchina da guerra dell’intelligenza artificiale che ha aiutato Israele a distruggere Gaza
Esteri / Ilaria Salis è libera, tolto il braccialetto elettronico