Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Regno Unito, attacco con coltello in un parco a Reading: 3 morti, arrestato 25enne. La Polizia: “È un atto di terrorismo”

Immagine di copertina

Esclusi collegamenti con la manifestazione anti-razzista del movimento 'Black Lives Matter' che si era svolta nelle vicinanze poco prima

Regno Unito, attacco con il coltello a Reading: 3 morti e 3 feriti

La polizia considera un “atto di terrorismo” le aggressioni con accoltellamento multiplo avvenute ieri pomeriggio, sabato 20 giugno, in un parco a Reading, città di oltre 200mila abitanti del sud del Regno Unito, a Ovest di Londra. “L’antiterrorismo può ora confermare che gli accoltellamenti di ieri sera a Reading sono un atto terroristico”, ha riferito la polizia della valle del Tamigi.

Il bilancio dell’attacco è di 3 morti e 3 feriti gravi. Per le aggressioni è stato arrestato un  25enne del luogo di origine libica, accusato di omicidio. La polizia ha escluso collegamenti con la manifestazione anti-razzista del movimento ‘Black Lives Matter’ che si era svolta nelle vicinanze poco prima.

Gli accoltellamenti sono avvenuti nel parco Forbury Gardens intorno alle ore 19 locali. Dalle testimonianze si è potuto ricostruire che c’era molta gente seduta sull’erba quando l’aggressore è arrivato, ha urlato parole incomprensibili e ha iniziato ad accoltellare in un gruppo di una decina di persone. Sarebbe stato un agente a placcarlo e a bloccarlo mentre tentava di fuggire dal parco all’arrivo dei poliziotti. I feriti sono stati portati al Royal Berkshire Hospital di Reading.

Le indagini

Per tutta la notte la polizia scientifica ha perlustrato il parco in cerca di indizi utili alle indagini. Ieri dopo le aggressioni la polizia di Thames Valley aveva twittato: “Stiamo intervenendo su un incidente ai Forbury Gardens, a Reading, inviati agenti sulla scena”. L’incidente era stato definito “serio”, e sul posto era giunto anche un elicottero. Non si parlava ufficialmente di terrorismo.

“La polizia sta indagando”, aveva riferito il ministro della Salute Matt Hancock, “finora non riteniamo che si tratti di un caso di terrorismo ma soltanto di omicidio e dobbiamo dare tempo agli inquirenti di indagare a fondo”. L’organizzatore della manifestazione di Black Lives Matter nel parco di Readin. Nieema Hassan, ha assicurato che nessun manifestante è rimasto coinvolto nell’aggressione. “Erano tutti molto pacifici e abbiamo collaborato con la polizia”, ha spiegato.

Reading

Ti potrebbe interessare
Esteri / L'Ungheria vieta la "promozione dell'omosessualità ai minori"
Esteri / Ikea condannata in Francia per aver fatto spiare lavoratori e clienti
Esteri / Gemelle sposano lo stesso uomo: “Stiamo provando a restare incinte nello stesso momento”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L'Ungheria vieta la "promozione dell'omosessualità ai minori"
Esteri / Ikea condannata in Francia per aver fatto spiare lavoratori e clienti
Esteri / Gemelle sposano lo stesso uomo: “Stiamo provando a restare incinte nello stesso momento”
Esteri / New York, fattorino accoltellato mentre è in bici termina la consegna prima di andare in ospedale
Esteri / L’Afghanistan è senza vaccini, e i bambini pagano il prezzo dell’egoismo dei paesi ricchi
Esteri / “Pipistrelli vivi in gabbia”: il video che smentisce l’Oms | VIDEO
Esteri / “L’Ultimo G7”. La Cina irride l’Occidente, tranne l’Italia: “Lupo che resiste agli Usa”
Esteri / Nato, i leader: "Da Cina e Russia minacce alla sicurezza". Draghi: "Riaffermare alleanza Usa"
Esteri / Putin: "Navalny? Non abbiamo l'abitudine di assassinare nessuno"
Esteri / Scandalo 1MDB: ex rapper dei Fugees accusato di pressioni per convincere Trump a non indagare