Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Ricordate per sempre il 5 novembre

Immagine di copertina

Il 5 novembre è il giorno della Congiura delle polveri, un complotto ordito dai cattolici britannici contro re Giacomo nel 1605 e ricordato ancora oggi

5 novembreOggi nel Regno Unito si ricorda la Congiura delle polveri del 1605, un complotto ordito da un gruppo di cattolici contro re Giacomo.

Il piano dei congiurati era quello di far saltare la camera dei lord nel giorno dell’apertura del parlamento – il 5 novembre, appunto – uccidendo il re, i membri del governo e i deputati.

Il complotto fu ideato da Robert Catesby e a lui si unirono altri cattolici convinti che le vie pacifiche per sollecitare un trattamento più tollerante nei loro confronti non avessero sortito alcun effetto e non rimanesse altra soluzione che un atto violento ed enorme.

Il piano, però, non fu mai messo in atto perché venne scoperto e uno dei congiurati, Guy Fawkes, fu sorpreso insieme a 36 barili di polvere da sparo nello scantinato del parlamento.

I congiutati furono arrestati, torturati e giustiziati. Non solo, il parlamento inasprì le leggi contro i cosiddetti papisti e l’emancipazione dei cattolici non sarebbe stata ottenuta che 200 anni più tardi.

Sin dal 1606, il giorno della Congiura delle polveri è commemorato in tutto il Regno Unito con fuochi d’artificio e falò, ma mentre il significato originario delle celebrazioni aveva un sapore anti-cattolico, Guy Fawkes è per certi versi diventato un simbolo dell’anti-autoritarismo, come nel film, tratto dall’omonimo fumetto, V per Vendetta:

(qui sotto il protagonista, che indossa una maschera di Guy Fawkes, ricorda il 5 novembre facendo saltare in aria l’Old Bailey, il Tribunale penale centrale di Londra)

 

(qui sotto il discorso del protagonista del film V per Vendetta che invita la popolazione a ribellarsi a un regime totalitario e oppressivo)


Ti potrebbe interessare
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia annuncia il ritiro dall'Isola dei Serpenti. Biden: sosterremo Kiev fino alla fine