Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

A Francoforte 30mila curdi hanno manifestato contro Erdogan

Immagine di copertina

I manifestanti provenivano da tutta la Germania e hanno sventolato bandiere e simboli del Pkk, il partito dei lavoratori curdo, considerato illegale dalla Turchia

Oltre 30mila curdi hanno protestato a Francoforte, in Germania, contro il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. 

I manifestanti provenivano da tutta la Germania e hanno sventolato bandiere e simboli del Pkk, il partito dei lavoratori curdo, considerato illegale dalla Turchia.

Si sono schierati contro la riforma voluta da Erdogan, che prevede maggiori poteri per il presidente della repubblica e che sarà sottoposta a referendum il prossimo 16 aprile.

La Turchia ha condannato il raduno come “inaccettabile” e ha accusato la Germania di ipocrisia per aver autorizzato la manifestazione. Tra i due paesi la tensione resta alta dopo che la Germania si era rifiutata di autorizzare comizi di politici pro Erdogan nel paese due settimane fa. La Turchia aveva accusato la Germania di “pratiche naziste”. 

Il portavoce di Erdogan, Ibrahim Kalin, ha detto in una dichiarazione: “È inaccettabile vedere simboli e slogan del Pkk quando a due ministri turchi e ad alcuni deputati era stato impedito di incontrare i propri concittadini”. 

Un portavoce della polizia tedesca ha descritto la manifestazione di Francoforte come pacifica.

Più di 40mila persone sono state uccise da quando il Pkk ha lanciato la sua insurrezione nel 1984, e sia l’Unione europea che gli Stati Uniti la considerano un’organizzazione terroristica.

Circa 1,4 milioni di turchi in Germania godono del diritto di voto al referendum di aprile, che potrebbe dare a Erdogan nuovi poteri.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Cina condanna il veto Usa all’Onu sul cessate il fuoco a Gaza. Missili israeliani su Damasco: almeno 2 morti
Esteri / La Russia bandisce Radio Free Europe/Radio Liberty: è una “organizzazione indesiderabile”
Esteri / Bielorussia, morto in carcere oppositore di Lukashenko
Ti potrebbe interessare
Esteri / Cina condanna il veto Usa all’Onu sul cessate il fuoco a Gaza. Missili israeliani su Damasco: almeno 2 morti
Esteri / La Russia bandisce Radio Free Europe/Radio Liberty: è una “organizzazione indesiderabile”
Esteri / Bielorussia, morto in carcere oppositore di Lukashenko
Esteri / Russia, confermati gli arresti per il giornalista del Wsj Evan Gershkovich: resterà in carcere fino al 30 marzo
Esteri / Putin regala un’auto di lusso a Kim Jong-Un in segno di “amicizia”
Esteri / Julian Assange, udienza decisiva: l'ultimo appello contro l'estradizione negli Usa
Esteri / Usa pongono il veto al Consiglio di sicurezza Onu sulla risoluzione dell'Algeria per una tregua nella Striscia. Israele, ministro Smotrich: riportare a casa gli ostaggi "non è la cosa più importante"
Esteri / Ucraina, media: “Gli Usa valutano la fornitura di missili a lungo raggio ATACMS a Kiev”
Esteri / Papua Nuova Guinea, scontri tra tribù rivali: almeno 49 morti
Esteri / Regno Unito: scatta il bando totale ai telefoni cellulari nelle scuole