Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

15 siriani sono morti congelati mentre tentavano di fuggire in Libano

Di Laura Melissari
Pubblicato il 21 Gen. 2018 alle 13:23 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 17:44
0
Immagine di copertina
Credit: Un campo profughi al confine tra Libano e Siria. Credit: Joseph Eid

Quindici rifugiati siriani, alcuni dei quali bambini, sono stati trovati congelati mentre tentavano di attraversare il confine con il Libano.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Tredici corpi sono stati trovati venerdì 19 gennaio e altri due sono stati scoperti sabato 20 gennaio, dopo che l’area è stata colpita da una violenta tempesta di neve.

Funzionari della Difesa civile libanese hanno trovato i corpi vicino il valico di frontiera di Masnaa.

Secondo le prime informazioni, il gruppo sarebbe stato abbandonato dai contrabbandieri.

Secondo quanto riferito, due trafficanti sono stati arrestati.

Diversi migranti sono stati tratti in salvo, tra cui un ragazzo che era stato trovato a vagare da solo.

Il gruppo stava percorrendo la stessa strada che centinaia di migliaia di siriani hanno intrapreso prima di loro cercando di fuggire dal conflitto.

Il Libano, con una popolazione di quattro milioni di abitanti, ha accolto quasi un milione di siriani dall’inizio della guerra nel 2011.

Le autorità libanesi hanno introdotto nuove restrizioni nel 2015 per cercare di limitare il numero di rifugiati che arrivano nel paese.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.