Covid ultime 24h
casi +16.168
deceduti +469
tamponi +334.766
terapie intensive -36

12enne punta una pistola contro una coetanea per un chicken mcnuggets

L'episodio è avvenuto nel quartiere Harlem di New York. Il minore è stato arrestato dalla polizia

Di TPI
Pubblicato il 13 Gen. 2017 alle 15:03 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:09
0
Immagine di copertina

Un minore di 12 anni è accusato di aver puntato una pistola alla testa di un’altra bambina che non aveva voluto condividere con lui i suoi chicken mcnuggets.

L’episodio, riferito dal dipartimento di polizia di New York (Nypd), è avvenuto martedì 10 gennaio a Harlem.

Il dodicenne avrebbe chiesto alla coetanea una delle sue crocchette di pollo in un McDonald del quartiere newyorchese, ma lei non ha voluto dargliela.

Il bambino l’avrebbe quindi seguita fino a una vicina stazione della metropolitana, dove avrebbe estratto l’arma puntandogliela contro.

Dopo aver spinto via la pistola, la minore è salita sul treno, mentre lui è stato preso in custodia dalla polizia poco dopo.

Non è chiaro se si trattasse di una pistola reale o di una giocattolo e il Nypd ha reso noto di non averla trovata.

Il dodicenne è stato rilasciato due giorni dopo e il suo caso sarà esaminato da un tribunale civile.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.