Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Coronavirus, Unieuro: il Consiglio di Amministrazione si taglia i compensi del 20 per cento per due mesi

Immagine di copertina

Per lo stesso periodo l'Amministratore Delegato Giancarlo Nicosanti Monterastelli ha rinunciato totalmente alla propria retribuzione. Rinviata a momenti più favorevoli la liquidazione della componente variabile dei compensi

Il Consiglio di Amministrazione di Unieuro S.p.A ha deliberato la riduzione del 20 per cento dei compensi dei suoi membri, per i mesi di aprile e maggio. La scelta è stata assunta su proposta del Presidente Stefano Meloni e nell’ambito del pacchetto di misure di contenimento degli effetti dell’emergenza sanitaria in corso. Questo gesto di solidarietà nei confronti dell’azienda e dei suoi dipendenti, fa seguito alla rinuncia integrale da parte dell’Amministratore Delegato Giancarlo Nicosanti Monterastelli alla propria retribuzione per i mesi di aprile e maggio nonché alla contestuale riduzione dello stipendio da parte dell’intero Management aziendale (del 20% per i dirigenti apicali e del 10% per gli altri dirigenti e direttori di funzione), misure già annunciate in data 30 marzo 2020.

Unieuro ha altresì annunciato il posticipo ad un momento più idoneo della liquidazione della componente variabile dei compensi dei dirigenti e dipendenti di sede, degli area manager e dei direttori di negozio, ove maturata al raggiungimento degli obiettivi previsti per l’esercizio 2019/2020. Tale iniziativa è coerente con le misure recentemente adottate in risposta all’emergenza sanitaria in corso.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

1. ESCLUSIVO TPI – Parla la gola profonda dell’ospedale di Alzano: “Ordini dall’alto per rimanere aperti coi pazienti Covid stipati nei corridoi” /2.“Chiudere solo Codogno non è stato sufficiente, eravamo tutti concentrati su quello, ma i buoi erano già scappati dal recinto”: parla Rezza (ISS)

3.Contagio Coronavirus all’ospedale di Alzano: dopo l’inchiesta di TPI la Procura di Bergamo indaga per epidemia colposa /4. Lazio, 129 contagiati al Nomentana Hospital di Fonte Nuova: “Hanno spostato qui il focolaio di Nerola”

5. Calderoli a TPI: “La mancata zona rossa ad Alzano e Nembro ha determinato il disastro di così tante vittime in Italia”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Economia / Recovery Plan, The Good Lobby: “Servono nuove regole e più coinvolgimento dei cittadini per monitorare l’utilizzo dei fondi”
Economia / L’Antitrust Ue apre un’indagine su Google per abuso di posizione dominante
Economia / Pnrr, l’Osservatorio civico: “Nessuna semplificazione a discapito della trasparenza e della partecipazione”
Ti potrebbe interessare
Economia / Recovery Plan, The Good Lobby: “Servono nuove regole e più coinvolgimento dei cittadini per monitorare l’utilizzo dei fondi”
Economia / L’Antitrust Ue apre un’indagine su Google per abuso di posizione dominante
Economia / Pnrr, l’Osservatorio civico: “Nessuna semplificazione a discapito della trasparenza e della partecipazione”
Economia / Ricavi record per il Re dei vaccini: a Pfizer 26 miliardi di dollari. Tassati solo al 6%
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Economia / Un neo-laureato su 3 rimane disoccupato: penalizzati i giovani del Sud e le donne
Economia / "Caro Draghi, su Ilva e Stellantis non esiste una politica industriale. Sui licenziamenti scendiamo in piazza": intervista a Re David (Fiom)
Economia / La ripresa degli investimenti pubblici in Italia
Economia / Verso un modello di sviluppo “verde” e inclusivo: SACE pubblica il Bilancio di Sostenibilità
Economia / Il cambiamento climatico rischia di essere un boomerang per i Petro-Stati, svalutando i giacimenti