Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Reddito di cittadinanza, l’Inps: “Disposto il pagamento per le domande presentate a marzo e aprile 2019”

Immagine di copertina

Reddito di cittadinanza pagamento maggio 2019 | Secondo accredito | Inps

Sono giorni delicati e di grande attesa per i beneficiari del reddito di cittadinanza, in attesa del pagamento relativo a maggio 2019 disposto dall’Inps. Nei giorni scorsi, infatti, erano circolate voci circa un possibile slittamento della ricarica sull’apposita card, poi smentite dal ministero del Lavoro.

Adesso è direttamente l’Inps a chiarire che non ci sono problemi sull’erogazione del reddito di cittadinanza. E che anzi il 29 maggio 2019 sono avvenuti regolarmente i pagamenti su tutte quelle card consegnate ad aprile e riferite alle domande per il sussidio presentate entro il mese di marzo.

Tutte le ultime news sul reddito di cittadinanza

L’Istituto nazionale di previdenza sociale ha aggiunto inoltre che il numero totale delle ricariche relative a maggio è stato di 498.668, mentre sono 16 in tutto le ricariche non andate a buon fine. In questi ultimi casi, sono in corso alcune verifiche per scoprire la natura del problema.

Secondo i dati diffusi dall’Inps, sono state circa 50mila le domande per il reddito di cittadinanza presentate a marzo 2019. L’Istituto il 15 maggio, dopo aver analizzato ed elaborato le richieste, ha dato mandato a Poste italiane di disporre la consegna delle card e poi i pagamenti. “Questo – si legge nel comunicato – ha determinato lo slittamento della ricarica relativa al mese di aprile che è
prevista per la prossima settimana”.

Tridico (INPS) a TPI: “Presto un decreto per allargare le maglie del Reddito: con l’Isee corrente entra anche chi ha perso il lavoro da poco”

Per quanto riguarda le domande presentate a maggio, invece, secondo l’Inps i tempi di lavorazione saranno ancora più brevi, con le disposizioni di pagamento trasmesse a Poste già il prossimo 15 giugno. A fine mese di giugno, quindi, è prevista la ricarica delle card già consegnate relative alle domande presentate a marzo ed aprile.

Reddito di cittadinanza, ufficiale la lista degli acquisti consentiti: ecco le regole su cosa comprare e cosa no

Reddito di cittadinanza, ecco il simulatore Inps per sapere quanto spetta del sussidio: come funziona?

Ti potrebbe interessare
Lavoro / Manutenzione Predittiva e Condition Monitoring al centro dell’universo ISE
Economia / Con il Covid aumentata la disuguaglianza: “Raddoppiati i patrimoni dei più ricchi”. La denuncia di Oxfam
Economia / A Bruxelles l’Eurocasta non conosce crisi
Ti potrebbe interessare
Lavoro / Manutenzione Predittiva e Condition Monitoring al centro dell’universo ISE
Economia / Con il Covid aumentata la disuguaglianza: “Raddoppiati i patrimoni dei più ricchi”. La denuncia di Oxfam
Economia / A Bruxelles l’Eurocasta non conosce crisi
Economia / Autostrade, il Governo dà l’ok al riassetto: Benetton e i fondi brindano, gli automobilisti pagano
Economia / Nella Legge di Bilancio 105 milioni di mance e marchette, dalle corse ippiche alle piante aromatiche
Economia / Air Italy, arrivano prime lettere di licenziamento: “Con effetto immediato”
Economia / Elon Musk è il più ricco del mondo, scalzato Jeff Bezos: la classifica Bloomberg
Cronaca / Bollette, in arrivo rincari record: l’elettricità aumenta del 55% e il gas del 41,8%
Lavoro / Apre a Milano il Gi Group Training Hub, un nuovo spazio dedicato a formazione e orientamento
Economia / Guida al Trading Online, tre consigli per limitare i rischi