Pensioni News, tutte le ultime notizie su previdenza, Quota 100 e riforme di oggi, 30 agosto 2019

Le ultime news sul mondo pensionistico

Di Maria Teresa Camarda
Pubblicato il 30 Ago. 2019 alle 06:24 Aggiornato il 30 Ago. 2019 alle 13:22
0
Immagine di copertina
Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio

Pensioni news: ultime notizie e novità di oggi 30 agosto 2019

In questo articolo tutte le ultime news su pensioni e previdenza sociale. Le ultime notizie nel dettaglio su riforme, modifiche, regole, Quota 100, pensioni anticipate e tanto altro. Ecco le ultime novità di oggi, venerdì 30 agosto 2019:

– SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

(Aggiornare in continuazione per leggere tutti gli ultimi aggiornamenti)

Pensioni, Quota Cento alla prova del governo M5S-Pd: addio nel 2021 per evitare aumento dell’Iva?

In molti si stanno domandando quale sarà il destino di Quota Cento e delle pensioni anticipate, una volta che il governo M5s-Pd si sarà insediato. Per scongiurare l’aumento dell’Iva infatti serviranno nuove risorse e in nome del risparmio potrebbe essere “intaccata” anche Quota Cento. Nelle trattative tra M5S e Pd uno dei temi oggetto della discussione sono proprio le pensioni. Secondo alcuni rumors divenuti più intensi negli ultimi giorni, lo strumento previdenziale caldeggiato fortemente dalla Lega non sembra infatti piacere a tutti in area dem, soprattutto adesso che “il fondo cassa” dello Stato scarseggia. Per tutti i dettagli su cosa succederà a Quota Cento con il governo Pd-M5S leggi qui.

Stop a Quota cento: un risparmio di 17 miliardi di euro

GOVERNO M5S-PD, IL PIANO PER PENSIONI E QUOTA 100

Ci sarebbe anche una riforma del settore previdenziale nel programma che il Movimento 5 stelle ha consegnato al Pd dopo l’accordo per formare un nuovo governo sotto l’egida di Giuseppe Conte premier. L’ottica, stando a indiscrezioni, è sempre quella del superamento della legge Fornero.

Anche gli otto miliardi di euro previsti per il 2020 per Quota 100 potrebbero essere messi in discussione da un governo Pd-M5S. Ricordiamo che con l’attuale riforma, voluta dalla Lega di Matteo Salvini è possibile andare in pensione a 62 anni con 38 anni di contributi. Una fase transitoria, perché l’idea del Carroccio è sempre stata di passare nel giro di un triennio a quota 41 (ossia in pensione con 41 anni di contributi). Ma in prospettiva potrebbe cambiare tutto.

Stando alle ultimissime news, se da un lato i 5 Stelle, infatti, sembrano disposti ad avallare una revisione del piano con cui da quest’anno è possibile uscire in anticipo dal mondo del lavoro, dall’altro non hanno alcuna intenzione di rinunciare al loro cavallo di battaglia: il reddito di cittadinanza.

Tutte le news di pensioni dei giorni scorsi

Per tutti i dettagli su Pensioni Quota 100, ed anche su Pensioni Opzione DonnaQuota 41Ape social e volontaria ecco una serie di link utili:

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.