Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Nadef: Pil in calo del 9% quest’anno, nel 2021 rimbalzo del 6%

Immagine di copertina

Un calo del 9% nel 2020 per poi rimbalzare del 6% nel 2021. Queste le stime relative al Pil italiano contenute nella Nota di aggiornamento del Def che il governo si appresta a presentare domani in consiglio dei ministri. Secondo fonti di governo, nel vertice di questa sera a Palazzo Chigi si è trovato un accordo tra i partiti di maggioranza. Domenica ci sarà l’approvazione definitiva.

Il Recovery Fund permetterà una ripresa degli investimenti pubblici, che favorirà una discesa già nel 2021 del rapporto Debito/Pil, stimato però per quest’anno al 158%. Il rapporto deficit/Pil è stimato al 10,8% nel 2020, ma scenderà al 7% nel 2021, al 4,7% nel 2022 e al 3% nel 2023. Nel Nadef  il governo ha deciso “un’espansione fiscale molto significativa” con un deficit 2021 fissato al 7%”, ha spiegato il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri a DiMartedì, su La7. Per il prossimo anno il governo prevede margini di manovra in deficit per circa 21-22 miliardi, 1,3 punti di Pil.

Gualtieri ha anche sottolineato come la crescita 2020 sia valutata, nella Nadef, a un calo del 9%, “considerato fino a poco tempo fa troppo ottimistico”, e che fra i programmi c’è quello di “rendere strutturale Industria 4.0” e la riforma fiscale, che vedrà una rimodulazione delle aliquote. nella Nota di aggiornamento del Def si è deciso “un deficit del 7%, contro un tendenziale che era a 5,7%, con una espansione fiscale molto significativa”, aggiunge il ministro, seguendo anche i suggerimenti delle istituzioni internazionali a non attenuare lo stimolo di bilancio troppo presto. Gualtieri ha aggiunto che grazie al Recovery il governo punta a una Manovra 2021 da 40 miliardi di euro.

Leggi anche: 1. Influenza, Gimbe: “Per 2 persone su 3 manca il vaccino nelle farmacie” / 2. Scuola, Governo e Regioni promuovano una vaccinazione antinfluenzale di massa: la campagna di TPI / 3. Vaccino antinfluenzale, boom di richieste: corsa contro il tempo per produrre le dosi. “Ce la faremo ma serviva più programmazione”

4. Non possiamo essere ostaggio dei no-vax: rendiamo il vaccino antinfluenzale obbligatorio a scuola / 5. Il direttore del Gaslini a TPI: “Tutti dovremmo fare il vaccino contro l’influenza, anche i bambini” / 6. “Vaccinarsi per l’influenza serve a proteggere persone fragili come mio figlio, affetto da fibrosi cistica”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI
Ti potrebbe interessare
Economia / La carità è circolare: “Si dona e si riceve”
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Economia / Da Autostrade a Tim: i fondi si stanno prendendo le infrastrutture italiane
Ti potrebbe interessare
Economia / La carità è circolare: “Si dona e si riceve”
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Economia / Da Autostrade a Tim: i fondi si stanno prendendo le infrastrutture italiane
Cronaca / L’Antitrust italiana multa Amazon e Apple per oltre 200 milioni di euro: “Violate norme sulla concorrenza”
Lavoro / Preparati al mondo del lavoro, partecipa a Destination Work City di Gi Group
Economia / Con la pandemia le aziende litigano di più (anche da remoto)
Economia / Italiani sempre più poveri: inflazione al 3%, mai così alta dal 2012
Cronaca / Guarito da un tumore viene messo in aspettativa non retribuita: “Così Amazon si sbarazza dei lavoratori fragili”
Economia / Criptovalute: il 2022 sarà davvero un anno di svolta?
Economia / Digital marketing: aumentare vendite e fatturato grazie all’online