Coronavirus:
positivi 14.621
deceduti 34.854
guariti 191.944

Flop di bar e ristoranti la prima settimana di riaperture: perso il 70 per cento degli incassi

Di Anna Ditta
Pubblicato il 27 Mag. 2020 alle 15:57
63
Immagine di copertina

Fase 2, flop di bar e ristoranti la prima settimana di riaperture: perso il 70 per cento degli incassi

Bar, ristoranti, pizzerie e pub nella prima settimana di riaperture della “Fase 2” hanno perso il 70 per cento degli incassi rispetto all’era pre-Covid. A rilevarlo sono i dati della Federazione italiana dei pubblici esercizi (Fipe), che fanno emergere le difficoltà scaturite dall’emergenza Coronavirus nel settore. Il bilancio dei primi giorni di riaperture è stato redatto dalla Fipe attraverso le risposte dei questionari sottoposti ai suoi iscritti. Per 3 esercenti su 4 i primi giorni di ripartenza sono assolutamente da bocciare, con bar e ristoranti si sono ritrovati di colpo con il 70 per cento dei clienti in meno.

Ben 7 intervistati su 10, inoltre, sono pessimisti per il futuro: i gestori si aspettano sale e banconi mezzi vuoti anche per i prossimi giorni, con una vera ripartenza solo da settembre. “Purtroppo la prospettiva di breve-medio termine è negativa”, sottolinea all’Huffington Post Luciano Sbraga, vicedirettore di Fipe e direttore del Centro studi. “I motivi sono almeno tre. Prima di tutto, la mancanza di turisti“, che per tante attività sono fondamentali. A questo si aggiunge l’assenza di pendolari a causa delle numerose aziende ancora in smart working.

“Infine c’è anche una sorta di cambiamento di stile di vita degli italiani per le regole post-Covid”, dice Sbraga, “penso alle classiche tavolate in pizzeria o trattoria, che non vedremo più per un bel po’ di tempo”. Non a caso, il motivo del calo di clienti secondo l’80 per cento dei ristoratori è ravvisabile proprio nel distanziamento interpersonale. “Un miglioramento ce lo aspettiamo a settembre, più in generale in autunno. A patto però che non arrivi una seconda ondata di Covid”, aggiunge il vicedirettore Fipe, specificando che questa eventualità “sarebbe il colpo finale per il settore”.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. Per contagiare lo pseudo-assessore Gallera servono due infetti. Per salvare la Lombardia bastano due dimissioni (di Giulio Gambino) / 3. Ora la Lombardia deve aspettare a riaprire (di Luca Telese) / 4. Esclusivo TPI: Covid, i soldi per la ripartenza? Il comune di Bergamo li assegna a chi produce armi, ma non alle piccole imprese (di Francesca Nava) 5. Joshua Wong: “La mia vita è a rischio, ho paura di finire in un carcere cinese silenziato per sempre. Ma non illudetevi: oggi Hong Kong, domani Taiwan”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

63
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.