Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cultura

Biennale di Venezia 2022, oggi l’apertura della 59esima esposizione d’arte. Le foto di TPI

Immagine di copertina
Credit: Fabio Milani

Apre oggi, 23 aprile, al pubblico, la 59esima esposizione Internazionale d’Arte a Venezia curata per la prima volta da una donna italiana ovvero da Cecilia Alemani, responsabile e capo curatore di High Line Art, progetto collegato con il parco urbano sopraelevato di New York e curatrice del Padiglione Italia alla Biennale del 2017. La mostra prende spunto dal libro di favole di Leonora Carrington (1917 – 2011) dove si racconta di un mondo magico in cui è possibile cambiare identità, trasformarsi in altre entità fisiche e surreali.

Il progetto espositivo iniziato nel 2020 prima della pandemia prende spunto da numerosi dialoghi tra artisti e artiste internazionali che hanno portato a sintetizzare e a porre alcune domande, che riguardano principalmente la minaccia di estinzione dell’umanità dovuta a cause e a fattori concatenanti. Tre sono le linee di riflessione e rappresentano la sintesi di quanto emerso dai dibattiti rigorosamente virtuali, causa pandemia, voluti dalla curatrice.

La rappresentazione dei corpi e le loro metamorfosi, la relazione tra individui e tecnologie, la connessione tra corpi e terra. Nell’ormai consueto e storico   contenitore della Biennale che va dal padiglione dei Giardini a quello dell’Arsenale, ben 213 artisti provenienti da 58 nazioni e tra questi 26 italiani rappresenteranno il loro punto di vista. Sono 1433 le opere e gli oggetti esposti.

Lungo il Padiglione Centrale cinque piccole ma importanti mostre tematiche arricchiscono la Biennale quasi fossero delle capsule del tempo. Molte di queste opere sono state ideate e create dagli artisti proprio in occasione di questa edizione costituendo così il primo College Arte nella storia della Biennale.

Credit: Fabio Milani
Credit: Fabio Milani
Credit: Fabio Milani
Credit: Fabio Milani
Credit: Fabio Milani
Credit: Fabio Milani
Credit: Fabio Milani
Credit: Fabio Milani

Prossimamente vi proporrò le foto dei padiglioni e le loro opere presentate.

Ti potrebbe interessare
Cultura / In Bielorussia il governo vieta il romanzo “1984” di George Orwell
Cultura / Arte circolare: a Palazzo Taverna dieci artisti italiani per la sostenibilità
Cultura / RAW RESTART: Al via la Conferenza di presentazione della settima Edizione di Rome Art Week
Ti potrebbe interessare
Cultura / In Bielorussia il governo vieta il romanzo “1984” di George Orwell
Cultura / Arte circolare: a Palazzo Taverna dieci artisti italiani per la sostenibilità
Cultura / RAW RESTART: Al via la Conferenza di presentazione della settima Edizione di Rome Art Week
Cultura / Le Winx compiono 18 anni, il creatore a TPI: “Così ho ideato la storia delle fatine moderne”
Cultura / Andy Warhol, record mondiale per il ritratto di Marilyn Monroe: battuto a 195 milioni di dollari
Cultura / Arte e Guerra: un’occasione per scoprire attraverso l’arte quanto la guerra abbia influenzato il percorso dell’uomo
Cronaca / È arrivato l’abbonamento cartaceo del settimanale TPI – The Post Internazionale
Cultura / Un libro di corsa: Caterina Howard
Cultura / Belpietro a TPI: “Nella stampa dei dinosauri sopravviveranno solo i giornali dei lettori”
Cultura / Un libro di corsa: Egofobia