Coronavirus:
positivi 13.303
deceduti 34.945
guariti 194.579

Morta a 14 anni in un incidente stradale l’attrice Vittoria De Paoli: aveva recitato con Cristiana Capotondi

Lo strazio dei genitori nelle parole del padre: "Ora non ha alcun senso vivere, voglio morire"

Di Anna Ditta
Pubblicato il 29 Giu. 2020 alle 09:47
67
Immagine di copertina
Vittoria De Paoli con Cristiana Capotondi in una scena della fiction del 2016 in cui hanno recitato insieme.

È morta in un incidente stradale a soli 14 anni Vittoria De Paoli, che aveva esordito nella sua prima fiction a soli 10 anni. La ragazza amava recitare e da grande avrebbe voluto continuare a fare l’attrice: per questo studiava canto e danza, oltre che recitazione. Vittoria viveva a Maser, in provincia di Treviso e nel 2016 aveva recitato anche nella fiction Di padre in figlia, andata in onda su Rai1, al fianco di Cristiana Capotondi, Alessio Boni e Stefania Rocca.

L’incidente è avvenuto a Farra di Soligo, in provincia di Treviso, la notte tra il 27 e il 28 giugno. Vittoria era stata accompagnata dalla madre a una festa di amici, poi aveva fatto un giro in Vespa con un amico di 16 anni, dicendo agli altri che sarebbero tornati dopo pochi minuti. Ma mentre erano sul mezzo l’amico ha perso il controllo del mezzo provocando l’incidente.

Vittoria De Paoli

Poco dopo sul posto sono giunti anche gli amici con cui erano alla festa, che hanno trovato i due ragazzi privi di sensi sull’asfalto. Vittoria è morta poco dopo essere giunta all’ospedale di Conegliano con un ambulanza del Suem 118. Il ragazzo si trova invece ricoverato in terapia intensiva dell’ospedale Cà Foncello di Treviso.

Sull’incidente stanno indagando i Carabinieri di Vittorio Veneto. Non è escluso che sia sul ragazzo che sul corpo della 14enne vengano fatti gli esami tossicologici per stabilire se avessero bevuto alcolici in modo eccessivo.

Secondo quanto riporta Repubblica, Vittoria De Paoli era una studentessa modello del liceo classico ‘Levi’ di Montebelluna. Lo strazio dei genitori nelle parole del padre: “Ora non ha alcun senso vivere, voglio morire”, ha detto. Il sindaco Claudio Benedos ha inviato un messaggio di cordoglio alla famiglia a nome della cittadinanza.

Leggi anche: 1. Lecco, l’ultimo post del padre che ha strangolato i due figli e poi si è suicidato: “Sempre insieme” /2. Pescara, 25enne gay aggredito da un branco di ragazzi mentre passeggia con il compagno

67
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.