Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Andria, ucciso a coltellate per la mancata precedenza a una rotatoria davanti a moglie e figlio di 5 anni

Immagine di copertina
Foto: la rotatoria di Andria - immagine generica di un'ambulanza

Per l'omicidio fermato un 50enne

Andria, ucciso per la mancata precedenza

Ucciso a coltellate per la mancata precedenza a una rotatoria: è accaduto ieri, poco lontano dal centro di Andria. Giovanni Di Vito, 28 anni, è rimasto vittima di una brutale aggressione, dopo un litigio con un altro automobilista, alla periferia della città pugliese, all’altezza di via Puccini e via Corato. Il ragazzo è stato colpito in pieno petto, accoltellato al torace, davanti alla moglie e al figlio di 5 anni che erano a bordo della sua auto.

Tra i automobilisti prima sono volate parole grosse, poi i due sarebbero arrivati alle mani, poi la coltellata mortale.

Il presunto assassino è stato identificato e sottoposto a fermo: si tratta di un 50enne con precedenti penali. Da subito gli agenti del locale commissariato di polizia si erano messi sulle tracce dell’uomo, dopo avere ascoltato le testimonianze dei presenti, che lo avevano visto allontanarsi a bordo di una Mercedes.

Le notizie di cronaca di TPI

I soccorsi al 28enne Di Vito sono stati inutili. Il giovane è morto subito dopo essere stato condotto all’ospedale di Andria. Al fermo del pregiudicato 50enne ritenuto autore del ferimento si è giunti sia attraverso l’esame delle registrazioni delle telecamere di sorveglianza che dopo aver ascoltato testimoni presenti sul luogo dell’aggressione.

Il 50enne è stato fermato da uomini commissariato di Andria e dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Bari, proprio mentre viaggiava a bordo della propria auto. Il presunto assassino si trova in queste ore nel carcere di Trani in attesa dell’interrogatorio di convalida del fermo dinanzi al gip tranese.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, scavano un tunnel sotterraneo, ma uno di loro resta bloccato
Cronaca / Evade dai domiciliari per andare in vacanza a Gallipoli e posta le foto su Instagram: arrestato
Cronaca / Arriva in India e non paga la tassa di soggiorno. Italiano arrestato, rischia 8 anni di carcere
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, scavano un tunnel sotterraneo, ma uno di loro resta bloccato
Cronaca / Evade dai domiciliari per andare in vacanza a Gallipoli e posta le foto su Instagram: arrestato
Cronaca / Arriva in India e non paga la tassa di soggiorno. Italiano arrestato, rischia 8 anni di carcere
Cronaca / Turiste francesi stuprate a Bari, il pm: “Scene da Arancia Meccanica”
Cronaca / Il geologo Tozzi invita Jovanotti a prendere una birra per discutere del Jova Beach Party
Cronaca / Svizzera, il ministro a Sgarbi: “Le regole sono uguali per tutti. Qui i deputati non hanno auto blu”
Cronaca / “Piscine contaminate da batteri fecali”: blitz dei Nas nei parchi acquatici
Cronaca / La lettera del papà di Giulia e Alessia, investite dal treno: “Giudizi negativi su di me. Non porto rancore”
Cronaca / Jovanotti risponde al professor Tozzi: “Li ho chiamati eco–nazisti perché lo sono”
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma