Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Treviso, maestra negazionista agli alunni: “No mascherine in classe, muoiono solo i vecchi”

Di Antonio Scali
Pubblicato il 16 Dic. 2020 alle 09:23 Aggiornato il 16 Dic. 2020 alle 09:28
163
Immagine di copertina

Fa scalpore il caso di una maestra negazionista, assunta come supplente presso la scuola primaria Giovanni XXIII di Treviso. La docente infatti avrebbe invitato i suoi alunni a non indossare la mascherina in classe, come lei stessa faceva, perché tanto “di Covid muoiono solo i vecchi”. A segnalare la vicenda alcuni genitori, che hanno dato vita a una manifestazione di protesta all’esterno dell’istituto per richiamare l’attenzione sul comportamento dell’insegnante negazionista.

Anche i colleghi e i collaboratori scolastici hanno denunciato l’accaduto, ma sono stati soprattutto i genitori dei piccoli a richiamare l’attenzione della preside, preoccupati per le possibili conseguenze di un simile consiglio. Non avendo ottenuto nulla in concreto, si sono ritrovati di fronte alla scuola con un presidio organizzato. Sul posto è intervenuto anche il sindaco, Mario Conte, che si è confrontato con la maestra e, in seguito, anche con il Prefetto, Maria Rosaria Laganà. Il primo cittadino di Treviso ha inoltre parlato con gli stessi bambini invitandoli al rispetto delle regole anti-Covid e ha sottolineato l’importanza di indossare la mascherina.

“Ho risposto alle sollecitazioni di alcuni genitori – ha detto il sindaco alla stampa locale -. Sono intervenuto personalmente, abbiamo fatto arrivare una pattuglia della polizia e questa insegnante è stata identificata. Con lei c’è stato un colloquio sulla base delle testimonianze di colleghi e genitori. Dopo aver esaminato anche i suoi profili social l’abbiamo segnalata alla Prefettura perché gli sforzi che stiamo facendo per tutelare la nostra comunità, soprattutto i bambini, sono enormi e pensare che si possa buttare via tutto con delle politiche negazioniste non è assolutamente tollerabile”.

Le famiglie degli alunni hanno chiesto che l’insegnante venga allontanata. Pare inoltre che sul profilo Facebook della docente siano stati trovati diversi post negazionisti sul Covid. Decisioni ufficiali verranno prese nelle prossime ore. Intanto, come riporta La tribuna di Treviso, la donna in questi giorni non si è presentata in classe e rischia la sospensione dall’insegnamento.

Leggi anche: 1. Quali sono le Regioni dove il Covid uccide di più in Italia / 2. Dopo la Germania anche l’Olanda in lockdown a Natale. Londra torna “zona rossa”/ 3. Covid, il prof. Remuzzi: “Se il 95% dei cittadini seguisse alla lettera le regole, il virus farebbe molta fatica a circolare”/ 4. Covid, Burioni sul vaccino Moderna: “Blocca anche la trasmissione, così il virus è finito”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

163
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.