Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Crema, bambino si schiaccia le dita all’asilo: indagata la sindaca Stefania Bonaldi. Giorgio Gori: “Non si può andare avanti così”

Immagine di copertina
Stefania Bonaldi, sindaca di Crema. Credit: Facebook

La prima cittadina ha ricevuto un avviso di garanzia per non aver saputo evitare l'incidente. Si riaccende il dibattito sulla legge sulla responsabilità dei sindaci. La solidarietà dei colleghi Matteo Ricci (Pesaro): "Assurdo, siamo al ridicolo" e Giorgio Gori (Bergamo): "Ma si può andare avanti così?"

Stefania Bonaldi, sindaca di Crema ha ricevuto un avviso di garanzia per un incidente avvenuto lo scorso ottobre in un asilo comunale: un bambino ha infilato la mano sinistra nel cardine della porta tagliafuoco, schiacciandosi due dita. Il piccolo non ha avuto lesioni permanenti ed è tornato a frequentare la scuola materna. Alla sindaca Bonaldi, però, la Procura di Cremona contesta la mancanza di dispositivi idonei ad evitare la chiusura automatica della porta. La vicenda ha riacceso il dibattito sulla legge sulla responsabilità dei sindaci. Tanti i messaggi di solidarietà dei colleghi, tra questi Giorgio Gori, Bergamo, e Matteo Ricci, primo cittadino di Pesaro e presidente Ali.

“La situazione non è grave, fortunatamente. Il bimbo non ha portato lesioni permanenti. L’aspetto giudiziario me lo vedo io nelle sedi opportune, non ce l’ho con la magistratura, ma credo che sia il momento di interrogarsi sul sistema. Credo sia paradossale“, ha spiegato la sindaca Bonaldi, prima in consiglio comunale, poi con un post su Facebook. “Forse è il caso di rivedere il tema della responsabilità dei sindaci che sono chiamati a rispondere di tutto. Ho ricevuto molta solidarietà in queste ore. Faremo tesoro di questa situazione per porre nuovamente l’attenzione del legislatore sulla responsabilità civile. Un tema che è trasversale: lo pone De Caro, lo pone Matteo Salvini“. “A Milano oggi Beppe Sala riceve Mattarella. Mi ha detto che prende l’occasione per parlare al Presidente sul tema della responsabilità dei sindaci”, dice ancora la sindaca.

La solidarietà dei colleghi

Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e presidente Ali (Autonomie Locali Italiane), ha scritto su Twitter: “Basta con queste pazzie. Come si può indagare un Sindaco perché un bambino dell’asilo prende le dita in mezzo alla porta? Un abbraccio forte a @stefaniabonaldi di una delle sindache più brave d’Italia. Urgente che si intervenga su eccessive responsabilità dei sindaci“.

Giorgio Gori, sindaco di Bergamo: “Avviso di garanzia a Stefania Bonaldi, sindaca di Crema, perché un bambino dell’asilo si è chiuso due dita nel cardine di una porta tagliafuoco, senza conseguenze permanenti. L’accusa: avrebbe dovuto impedire che la porta si chiudesse automaticamente. Ma si può andare avanti così?“.

sindaca crema indagata

Continuo a ricevere messaggi e telefonate – aggiunge la sindaca -. Tutti i colleghi hanno detto: utilizziamo questa situazione paradossale per far capire come non può continuare a funzionare che un sindaco venga chiamato a rispondere per tutto quello che accade nel perimetro del suo Comune, che venga chiamato per una responsabilità oggettiva. In questi termini mi piace porre il tema. Mi hanno telefonato Matteo Palazzi, Emilio Del Bono, Giorgio Gori, Chiara Appendino, Dario Nardella: tutti sono rimasti toccati dalla situazione perché può accadere a ciascuno di noi ogni giorno”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Schiamazzi notturni, acqua e candeggina su alcuni giovani: 20enne finisce all'ospedale
Cronaca / La nota del Vaticano sul ddl Zan divide la Curia. Ma a volerla è stato Papa Francesco
Cronaca / Parroco organizza una festa in chiesa: multato per disturbo della quiete pubblica
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Schiamazzi notturni, acqua e candeggina su alcuni giovani: 20enne finisce all'ospedale
Cronaca / La nota del Vaticano sul ddl Zan divide la Curia. Ma a volerla è stato Papa Francesco
Cronaca / Parroco organizza una festa in chiesa: multato per disturbo della quiete pubblica
Cronaca / Gli informatici sono i meglio pagati, male gli psicologi: le lauree per guadagnare di più
Cronaca / Rezza: “Segnalazioni variante Delta in moltissime regioni”
Cronaca / Il 30% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Focolaio Covid al Billionaire nell’estate 2020: per la Procura è epidemia colposa
Cronaca / Mugello, bambino di 2 anni scomparso nella notte: non era più nella sua culla. Ricerche in corso
Cronaca / Oggi 835 nuovi casi e 31 morti: il bollettino
Cronaca / Claudio D’Alessio, il figlio del cantante Gigi in tribunale. L’ex colf: “Picchiata e ridotta in stato di semi schiavitù”