Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Il giornalista Sorgi: “Chi di noi non ha vissuto in una casa da un milione di euro?”


“Un milione di euro è il valore di un appartamento come quello in cui tutti noi abbiamo vissuto”. Lo ha detto Marcello Sorgi, giornalista de La Stampa, durante il programma tv L’Aria che tira, su La7. Una osservazione che ha lasciato molti telespettatori a bocca aperta e che è diventata in poche ore virale sui social network.

Sorgi stava commentando la proposta del segretario del Pd, Enrico Letta, di alzare la tassa su successioni e donazioni, destinando il gettito ai giovani.  La proposta di Letta pone come franchigia un milione di euro e fissa aliquote progressive fino a un massimo del 20% per chi lascia in eredità o dona un patrimonio superiore a 5 milioni di euro.

“Letta propone di cominciare a tassare da un milione di euro. Un milione di euro è il valore di un appartamento famigliare in una grande città come Roma”, ha osservato Sorgi. “Un normale appartamento famigliare come quello in cui tutti abbiamo vissuto con i nostri figli finché sono stati con noi e che poi vendiamo oppure lasciamo loro in eredità”, osserva.

La conduttrice de L’Aria che Tira, Myrta Merlino, ha ricordato come il premier Draghi abbia subito stroncato la proposta del Pd: “Devi dare la sensazione che stai dando, non che togli”, ha convento Merlino.

“Bisogna intendersi su cosa sono i ricchi in Italia in questo momento”, ha fatto notare Sorgi. “Se i ricchi sono quelli che hanno un appartamento in centro e magari una seconda casa al mare, secondo me questi non sono ricchi che devono piangere. Sono persone che hanno costruito qualcosa nella loro vita e che amerebbero lasciarla ai figli senza pesi ulteriori”.

Leggi anche: Non è vero che i poveri sono poveri perché hanno preso decisioni sbagliate

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / “Non è stato un incidente, è stata uccisa”: il giallo della morte di Alessia Sbal, investita sul Gra di Roma
Cronaca / A che ora Papa Francesco va a Piazza di Spagna a Roma per la Festa dell’Immacolata: l’orario
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / “Non è stato un incidente, è stata uccisa”: il giallo della morte di Alessia Sbal, investita sul Gra di Roma
Cronaca / A che ora Papa Francesco va a Piazza di Spagna a Roma per la Festa dell’Immacolata: l’orario
Cronaca / Immacolata 2022, supermercati e negozi aperti o chiusi oggi, 8 dicembre
Cronaca / Disabile lasciata a terra da Ryanair: “Poche volte mi sono sentita così ‘diversa’”
Cronaca / Prima alla Scala, Mattarella: “La cultura russa non si cancella”. Meyer risponde a Sgarbi: “Pena per le sue parole”
Cronaca / Milano, tenta di sfregiarlo con l’acido ma lui riesce a bloccarla: la stalker ai domiciliari
Cronaca / Verona, madre condannata per omicidio: “Ha scosso con eccessiva energia il figlio di un mese”
Cronaca / Verona, assalto ai tifosi del Marocco da parte dei neofascisti: 13 fermati
Cronaca / Il 2023 sorride ai lavoratori: con quattro giorni di ferie si potranno fare 32 giorni di vacanza grazie ai “ponti”