Hanno minacciato di morte Silvia Romano: trovati i proprietari degli account fake

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 28 Mag. 2020 alle 14:10
966
Immagine di copertina

Gli investigatori di Milano sono risaliti ad alcuni dei titolari degli account fake che si sono resi responsabili di insulti e minacce sul web contro Silvia Romano, nei giorni in cui la cooperante è stata liberata dopo la prigionia di un anno e mezzo tra Kenya e Somalia.

Secondo quanto si apprende, si tratta di un paio di persone, nascoste sui social sotto nickname falsi, che appartengono ad ambienti di estrema destra. Gli haters hanno scagliato contro la giovane milanese una campagna d’odio web con contenuti tali che il pool anti-terrorismo della procura di Milano, guidato dall’Aggiunto, Alberto Nobili, ha aperto un fascicolo per minacce.

L’indagine per minacce aggravate – avviata nei giorni successivi al ritorno della Romano in Italia, il 9 maggio – prosegue nelle mani degli investigatori del Ros. Il fascicolo a carico di ignoti, dunque, potrebbe presto avere i primi iscritti.

La 24enne ha nel frattempo terminato i 14 giorni in isolamento domiciliare, secondo le disposizioni per il contenimento del Coronavirus, e ha fatto la sua prima uscita. Intanto, la Prefettura aveva pensato anche ad una scorta per Silvia Romano, per tutelarla dai possibili attacchi fisici, come i lanci di cocci di bottiglia contro la sua finestra avvenuti dieci giorni fa.

Leggi anche: 1. Cara Silvia, perbenisti e bigotti non ti perdonano perché sei donna, libera e felice (di L. Tosa) / 2.  Se una conversione all’Islam destabilizza i vostri pregiudizi borghesi, il problema siete voi (di G. Cavalli) /3.  Volevate l’italianissima Silvia Romano che raccontasse quanto è brutta e sporca l’Africa ma siete rimasti delusi (di L. Tomasetta)

4. Se una conversione all’Islam destabilizza i vostri pregiudizi borghesi, il problema siete voi / 5. Vittorio Feltri contro Silvia Romano: “Con il suo riscatto abbiamo finanziato i terroristi islamici di cui lei è amica” / 6. Sallusti: “Silvia in Italia? E’ stato come vedere tornare un prigioniero dei campi di concentramento vestito da nazista”

966
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.