Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale

Immagine di copertina

Il nuovo numero del settimanale The Post Internazionale è disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App e da domani, venerdì 9 settembre, in tutte le edicole

È uscito il nuovo numero del settimanale The Post InternazionaleIl magazine, disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App, e da domani, venerdì 9 settembre, in tutte le edicole, propone ogni settimana inchieste e approfondimenti sugli affari e il potere in Italia, storie inedite e reportage dal mondo, e grande spazio alla cultura con alcuni tra i più importanti intellettuali italiani.

the post internazionale

Eletti che rappresentano sempre meno gli elettori. Un meccanismo pieno di falle che non garantisce a tutti l’accesso al voto. E una legge elettorale che discrimina chi non è già in Parlamento. Sul nuovo numero di TPI vi spieghiamo perché, tra proposte poco credibili e astensionismo cronico, le elezioni del 25 settembre rischiano di generare un Parlamento di figli illegittimi.

Territori abbandonati a se stessi, eletti che rappresentano sempre meno gli elettori, un sistema che impone soltanto le decisioni dei leader. Ecco perché il 25/9 un italiano su tre non andrà a votare.

E ancora, da anni il Parlamento non riesce a correggere una legge piena di falle che non garantisce a chi studia o lavora lontano dal comune di residenza di esercitare un diritto sacrosanto: così cinque milioni di elettori vengono esclusi dal voto.

Poi, un approfondimento sulle sanzioni alla Russia: funzionano o no? Il conflitto in Ucraina continua, Putin resta al potere e le bollette impazziscono. Kiev però è ancora libera. Il costo delle misure contro Mosca infiamma la campagna elettorale. Ma la loro efficacia dipende dagli obiettivi fissati dalla politica.

Infine, parla il giornalista che fa tremare la Santa Sede: “Il Papa ha rapporti molto tesi con i vescovi italiani. E ha fallito la sua riforma. Preti pedofili? Vi racconto l’ultimo caso che coinvolge un cardinale”.

Questo e molto altro nel nuovo numero del settimanale The Post Internazionale in edicola da domani e disponibile già da ora nella versione digitale.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Siete ridicoli”: Francesco Facchinetti si scaglia contro Damiano dei Maneskin e Francesca Michielin
Cronaca / Bollette, allarme rincari: “Senza aiuti dal governo aumenti fino al 100%”
Cronaca / “Non sei il portavoce degli italiani”: Cruciani contro Damiano David. E alla Michielin: “Non rompere il ca**o”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Siete ridicoli”: Francesco Facchinetti si scaglia contro Damiano dei Maneskin e Francesca Michielin
Cronaca / Bollette, allarme rincari: “Senza aiuti dal governo aumenti fino al 100%”
Cronaca / “Non sei il portavoce degli italiani”: Cruciani contro Damiano David. E alla Michielin: “Non rompere il ca**o”
Cronaca / Totoministri, scontro su Salvini: “Non lo vogliamo, è vicino a Putin”
Cronaca / Livorno, un locale non vuole clienti che hanno votato Giorgia Meloni: “Tenetevi quei soldi”
Cronaca / Giulia Torelli, l’influencer choc su Instagram: “I vecchi non devono votare. Sono rincogli**iti”. È bufera
Cronaca / Cardinal Zuppi (Cei): “Eletti siano a servizio di tutti. Ci faremo sentire anche con severità”
Cronaca / Il marito la picchia con uno smartphone davanti alla figlia di 4 anni: salvata da una telefonata anonima
Cronaca / Boom di accessi su Pornhub nel giorno delle elezioni politiche
Cronaca / Renato Zero davanti all'hotel di Giorgia Meloni: "È un regime"