Covid ultime 24h
casi +16.424
deceduti +318
tamponi +340.247
terapie intensive +11

Set a luci rosse in un cimitero in Toscana: tra i denunciati una 30enne vestita da “suora osé”

L'episodio è avvenuto in una frazione del comune di Vinci in Toscana

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 13 Mar. 2019 alle 13:12 Aggiornato il 18 Apr. 2019 alle 10:57
0
Immagine di copertina
Il fatto si è svolto a Vinci, vicino Firenze

Avevano allestito un vero e proprio set fotografico a luci rosse in un piccolo cimitero della frazione di Vinci, provincia di Firenze. Tre persone, tra cui una ragazza travestita da suora “osé”, sono state denunciate ai Carabinieri per la macabra profanazione delle tombe.

La vicenda si è svolta martedì scorso: intorno alle ore 15.00 un uomo in visita al camposanto di San Donato in Greti ha notato tre persone, tutte sui 30 anni, intente a scattare foto spinte tra le tombe.

Quando gli agenti sono arrivati al camposanto si sono ritrovati davanti una scena raccapricciante: la ragazza si aggirava per il cimitero addirittura stendendosi sulle lapidi in abiti succinti e pose volgari. La macchina fotografica usata per scattare le foto hard è stata posta sotto sequestro.

I colpevoli erano già noti alle Forze dell’Ordine per piccoli reati: la ragazza e il fidanzato sono residenti nel Pisano, mentre il terzo è di Fucecchio (Firenze). Secondo le prime ricostruzioni, lo shooting “macabro” aveva come scopo la realizzazione di sole foto da destinare al mercato del porno e non di video.

I giovani ora sono accusati di atti osceni e vilipendio di tombe.

Ragazzina manda foto hot a un uomo conosciuto in chat, dopo un anno scopre che è suo padre

“Sesso virtuale, foto e video porno, orge gay: vi rivelo le perversioni di 50 preti disposti a fare tutto con me”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.