Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Sei ragazze di 16 anni molestate sul treno da Gardaland a Milano: “Le donne bianche qui non salgono”

Immagine di copertina

Sei ragazze di 16 anni molestate sul treno da Gardaland a Milano

Attimi di paura per sei ragazze di 16 e 17 anni che il 2 giugno scorso sono state molestate sessualmente sul treno che da Gardaland, dove avevano trascorso la giornata, le stava riportando a Milano.

Le giovani, quattro di Milano e due a Pavia, erano a bordo del treno regionale 2640 quando sono state aggredite da un gruppo di ragazzi.

“Eravamo circondate. Il caldo era asfissiante, alcune di noi sono svenute. Mentre cercavamo un controllore avanzando a fatica lungo i vagoni” hanno raccontato le ragazze a Il Giorno. “Ridevano. Ci dicevano ‘le donne bianche qui non salgono'” hanno aggiunto.

“Mia figlia di 16 anni oggi si è recata a Gardaland con le sue amiche e salite sul treno per il rientro verso Milano sono state accerchiate, palpeggiate, molestate da alcuni soggetti – ha invece raccontato una delle madri delle giovani vittime – Non riuscivano a scendere dal treno perché ammassati”.

“Sono riuscite a scendere a Desenzano del Garda, sotto shock, in lacrime e noi genitori siamo andati a recuperale. Ora mi chiedo, ma è possibile che ancora avvengano fatti del genere?! Poi leggo di baby gang che si sono ritrovate oggi e provenienti tutte da Milano. Ma cosa aspettano ad intervenire prendendo seri provvedimenti , fino a che punto bisogna arrivare?”.

Secondo quanto ricostruito, lo scorso giovedì, intorno alle 18, la banchina del treno è stata invasa “da oltre un centinaio di ragazzi e anche qualche ragazza, la maggior parte nordafricani, della nostra età o poco più grandi. Urlavano e correvano. Hanno anche sputato sui finestrini di un treno arrivato prima del nostro”.

“Abbiamo chiamato noi il 112 ma nessuno è intervenuto” hanno raccontato le mamme e i papà delle ragazze, che sono state aiutate da un ragazzo, il quale le ha fatte scendere alla fermata successiva, a Desenzano. Tutte e sei le giovani, nella giornata di venerdì 3 giugno, hanno presentato denuncia alla Polfer della stazione Centrale di Milano.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Cronaca / Marmolada, trovati altri corpi: le vittime accertate salgono a 9
Cronaca / Covid, Bassetti: “Attenzione alla variante indiana. Forse più contagiosa”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Cronaca / Marmolada, trovati altri corpi: le vittime accertate salgono a 9
Cronaca / Covid, Bassetti: “Attenzione alla variante indiana. Forse più contagiosa”
Cronaca / Lo chef stellato Andrea Aprea: “Ho assunto trenta persone. Se paghi il giusto le trovi”
Cronaca / Fratelli Bianchi, la madre: “Sentenza ingiusta. Condannati a furor di popolo”
Cronaca / Il Papa nominerà due donne al dicastero dei Vescovi: è la prima volta nella storia
Cronaca / Molestie adunata alpini, pm chiede l’archiviazione: “Difficile identificare i colpevoli”
Cronaca / Consumi, le famiglie non hanno mai speso così tanto per energia, gas e carburanti
Cronaca / Napoli, bufera sulla pizzeria “Dal Presidente” per una storia omofoba su Instagram
Cronaca / Alessandra, sopravvissuta sulla Marmolada, e il post d’addio al compagno: “Ti amo Tommaso”