Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Scontri con la polizia durante lo sgombero di 8 famiglie a Firenze nel quartiere Novoli

La palazzina era di proprietà della banca Monte dei Paschi di Siena

Di Madi Ferrucci
Pubblicato il 2 Ago. 2019 alle 17:47 Aggiornato il 6 Ago. 2019 alle 21:24
0

🔴 NOVOLI SOTTO ASSEDIO. VIETATO PROTESTARE. ➡️ La polizia ruba il megafono a chi protesta in strada100 poliziotti per sgomberare 8 famiglie e restituire le case del Monte dei Paschi di Siena e al "libero mercato": da 4 anni le famiglie lottavano per un affitto sociale misurato al loro reddito.

Posted by Firenze dal Basso on Friday, August 2, 2019

Sgombero a Firenze nel quartiere di Novoli

Nella mattinata del 2 agosto, cinquanta persone sono state sgomberate dai loro appartamenti occupati a Firenze, nel quartiere di Novoli, a Nord Ovest della città.Durante lo sgombero ci sono stati scontri tra la polizia e gli occupanti. Secondo quanto riferito dalle forze di polizia gli agenti in tenuta antisommossa avrebbero fatto arretrare di alcuni metri gli inquilini, spingendo alcuni dei manifestanti del comitato arrivati per portare la loro solidarietà alle famiglie occupanti.

Al contrario, il comitato inquilini riferisce che “i reparti antisommossa hanno a più riprese spintonato a caricato i sodali accorsi in supporto delle famiglie per allontanarli”.Le operazioni di sgombero sono durate per tutta la giornata e gli stanno inquilini stanno ancora portando via le loro cose dalle abitazioni. Nell’edificio vivevano 10 famiglie e secondo quanto riportato dal sito web d’informazione Firenze dal Basso  “da 4 anni le famiglie lottavano per un affitto sociale misurato al loro reddito”.

Lo sgombero degli appartamenti di Firenze a Novoli è avvenuto a seguito di un decreto di sequestro preventivo. La palazzina è di proprietà del fondo pensioni del Monte dei Paschi di Siena. L’immobile, con otto appartamenti, era stato occupato anni fa dal Movimento di lotta per la casa. Lo sfratto esecutivo disposto dal tribunale è avvenuto con l’intervento della polizia e degli assistenti sociali del Comune.

Sgombero Primavalle, le famiglie a TPI: “Lasciateci recuperare le nostre cose prima della demolizione”

Sgombero via Cardinal Capranica a Roma, Giuseppe De Marzo (Rete dei Numeri Pari) a TPI: “Pensiamo al disagio di questi bambini”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.