Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:36
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Trasporti a rischio a Milano: oggi 28 novembre 2019 è previsto lo sciopero del personale Atm

Immagine di copertina

La mobilitazione è stata indetta dal sindacato Cub, Confederazione Unitaria di Base

Sciopero Atm Milano oggi 28 novembre 2019: a rischio i trasporti della città

Trasporti a rischio a Milano dove oggi, giovedì 28 novembre 2019, è previsto uno sciopero del personale Atm, l’azienda che gestisce il trasporto nella città lombarda.

Lo sciopero è stato indetto dal sindacato Cub (Confederazione Unitaria di Base) e prevede l’astensione delle prestazioni lavorative, sia di superficie sia della metropolitana dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.

Le partenze dei mezzi di trasporto Atm di Milano saranno garantite dai capolinea fino alle ore 8,45 e dalla ripresa del servizio, dalle 15 sino alle 18, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente.

Sciopero Atm Milano oggi: le motivazioni dei sindacati

Lo sciopero Atm di Milano previsto per oggi, giovedì 28 novembre, è stato indetto, tra le altre cose, contro la “vendita delle azioni del gruppo Atm”.

Questo il comunicato diffuso dai sindacati: “Contro la liberalizzazione e la privatizzazione del trasposto pubblico locale milanese e dell’hinterland, contro le gare di appalto dei servizi gestiti da Atm e per l’affidamento diretto in house dei servizi di trasporto pubblico locale, contro la quotazione in borsa e la vendita delle azioni del Gruppo Atm”.

Le adesioni del personale Atm di Milano allo sciopero di oggi potranno essere consultate, insieme alle percentuali medie complessive di adesione registrate nel corso delle ultime astensioni proclamate dalle varie sigle, sul sito internet dell’Azienda al seguente link.

Venerdì previsto un nuovo sciopero, ma non riguarderà Atm

Anche nella giornata di venerdì 29 novembre è previsto uno sciopero generale nazionale indetto dal sindacato Usb (Unione Sindacale di Base). La mobilitazione, che riguarderà tutte le categorie di lavoratori sia pubblici che privati, NON interesserà il personale Atm, che ha già affermato che i trasporti nella città di Milano funzioneranno regolarmente.

Tuttavia, disagi potrebbero verificarsi sulle tratte regionali ferroviarie della Lombardia, dal momento che i dipendenti della società Trenord, che gestisce il trasporto regionale in Lombardia, aderiranno allo sciopero, previsto dalle 24,00 alle 21,00 di venerdì 29 novembre 2019.

Trenord ha fatto sapere che rispetterà le fasce orarie di garanzia dalle 6,00 alle ore 9,00 e dalle 18,00 alle 21,00, durante le quali viaggeranno i treni compresi nella lista dei convogli garantiti in caso di sciopero, la cui lista è consultabile al seguente link.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 4.452 casi e 201 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Pescara, bambino di 2 anni annega nella piscina di casa
Cronaca / Stupro di gruppo su due minorenni: indagati 5 giovani
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 4.452 casi e 201 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Pescara, bambino di 2 anni annega nella piscina di casa
Cronaca / Stupro di gruppo su due minorenni: indagati 5 giovani
Cronaca / Vaccini, nuovo caso di sovradosaggio: somministrati a Livorno 4 Pfizer a una 67enne
Cronaca / “Ci ha lasciato un Maestro”: musica e politica ricordano Franco Battiato
Cronaca / Somministrate 27.7 milioni di dosi
Cronaca / Figliuolo: "Avanti con over 60 e basta polemiche"
Cronaca / Da giugno 6 regioni saranno in zona bianca
Cronaca / Covid, 3.455 casi e 140 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Coprifuoco, riaperture, spostamenti: cosa prevede il nuovo decreto anti-Covid