Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Reporter senza frontiere: mai dal 1995 così tanti giornalisti detenuti, sono 488

Immagine di copertina

Sono 488 i giornalisti detenuti in tutto il mondo a causa del loro lavoro. Questo è il nuovo triste record registrato nel 2021 da Reporter Senza Frontiere nel bilancio annuale.
“Mai dalla creazione del rapporto di Rsf nel 1995, il numero di giornalisti detenuti è stato così elevato” è quanto scritto in un comunicato. Si legge anche che l’aumento di giornalisti in carcere è dovuto in particolare a tre Paesi, tra cui la Cina, il paese che detiene il maggior numero di giornalisti (127) anche a causa della crisi a Hong Kong. Segue il Myanmar con 53 reporter in carcere rispetto ai due dello scorso anno. A febbraio i militari hanno preso il potere con un colpo di stato. Al terzo posto c’è il Vietnam (43), e a seguire Bielorussia (32) e Arabia Saudita (31).

Ad aumentare sono anche le donne operatrici dell’informazione detenute. In totale sono 60, un terzo in più rispetto al 2020. In Bielorussia le giornaliste incarcerate sono più degli uomini, 17 a fronte di 15.

Nel 2021, il dossier registra il numero più basso di giornalisti uccisi degli ultimi venti anni: sono 46. Messico e Afghanistan i Paesi più pericolosi con sette e sei uccisioni rispettivamente. Yemen e India ne registrano quattro ciascuno. La diminuzione del numero di assassinii è dovuta, spiega Rsf, alla relativa stabilizzazione dei fronti in Medioriente negli ultimi mesi.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 228.179 casi e 434 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Lo studio: “Se tutti gli italiani si fossero vaccinati ci sarebbero stati 1.200 morti in meno”
Cronaca / Sassari, iniettata aria al posto dei vaccini: paura per 20 pazienti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 228.179 casi e 434 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Lo studio: “Se tutti gli italiani si fossero vaccinati ci sarebbero stati 1.200 morti in meno”
Cronaca / Sassari, iniettata aria al posto dei vaccini: paura per 20 pazienti
Cronaca / Stretto di Messina, i no pass restano ancora bloccati (e spuntano gli scafisti)
Cronaca / Studentessa Usa denuncia stupro a Roma: “Bloccata per ore in un letto”
Cronaca / Beppe Grillo indagato a Milano per traffico di influenze illecite: nel mirino i contratti pubblicitari con la Moby
Cronaca / Francesca Amadori licenziata per le assenze ingiustificate: “Non lavorava da inizio dicembre”
Cronaca / Green pass, dalle tabaccherie alle librerie: dove è obbligatorio e dove no
Cronaca / Covid, oggi 83.403 casi e 287 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Cani Violenti, un podcast di Piano P che racconta risse, pestaggi, incontri clandestini e lo spazio della ferocia nella provincia italiana