Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Dopo lo stupro mi hanno costretta a preparare un toast”: il drammatico racconto della mamma violentata col figlio

Immagine di copertina

Il drammatico racconto della mamma violentata con il figlio a Roma

“Dopo lo stupro mi hanno costretto a preparagli un toast”: è il drammatico racconto della mamma violentata con il figlio da due rapinatori a Roma nella notte tra sabato 19 e domenica 20 marzo.

Secondo quanto ricostruisce La Repubblica, la donna si è sfogata con gli agenti, che hanno raccolto la sua testimonianza: “È stato un incubo, un film dell’orrore, gli ho detto, prendete quello che volete. Gli ho dato 250 euro in contanti, cercavano un Rolex, ma ce l’aveva mio marito che era a Milano”.

L’incubo è iniziato intorno all’una di notte quando i due rapinatori tunisini di 16 e 17 anni sono saliti nell’appartamento della donna, in un quartiere della zona nord est della Capitale, minacciando il figlio con un coltello.

“Eravamo in salone – racconta la donna – a un certo punto uno di loro due mi ha detto: ‘Vieni con me, ti devo dire una cosa segreta, in privato'”.

“Io gli ho risposto: ‘Dimmela qui, c’è anche mio figlio’. Non c’è stato verso, mi ha obbligato a seguirlo in camera da letto e ha chiuso la porta a chiave”.

Il racconto della donna continua: “Quel ragazzo mi ha puntato il coltello, mi ha preso la mano, ha iniziato a strusciarsi. Io ho provato più volte ad allontanarmi, a un certo punto non ce l’ho fatta più”.

Dopo la rapina e lo stupro, però, i due non hanno abbandonato immediatamente la casa. “Hanno voluto mangiare – racconta la vittima – gli ho dovuto fare un toast al prosciutto cotto”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Rinviata al 16 aprile l’udienza per la revisione del processo sulla strage di Erba
Cronaca / Treviso, il coro shock di un gruppo di studenti sul bus contro l’autista donna: “Stupro, stupro”
Cronaca / Il Codacons chiede scusa a Fedez e ritira il comunicato: “Non volevamo accusarlo di evasione fiscale, ma andremo a fondo”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Rinviata al 16 aprile l’udienza per la revisione del processo sulla strage di Erba
Cronaca / Treviso, il coro shock di un gruppo di studenti sul bus contro l’autista donna: “Stupro, stupro”
Cronaca / Il Codacons chiede scusa a Fedez e ritira il comunicato: “Non volevamo accusarlo di evasione fiscale, ma andremo a fondo”
Cronaca / Amianto killer in Marina Militare: Ministero della Difesa condannato per la morte di Aldo Martina
Cronaca / “Interventi contro i meridionali”, Vittorio Feltri andrà a processo per istigazione all’odio razziale
Cronaca / Violenta una 15enne e la costringe a prostituirsi: arrestato 64enne
Cronaca / Torino, gruppo di antagonisti assalta una Volante davanti alla questura. Mattarella esprime solidarietà agli agenti
Cronaca / Minaccia di buttarsi da 17 metri, paura a Pescara: si negozia da 18 ore
Cronaca / Trenitalia, nuove regole sui bagagli e sul trasporto di passeggini, bici e strumenti musicali. Poi lo stop
Cronaca / Melissa Satta non ci sta e querela: “Basta, definita ‘sex addicted’ per la rottura con Berrettini”