Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

C’è anche Diletta Leotta tra le vittime di revenge porn: chiusi 3 canali Telegram

Immagine di copertina
Crediti: Instagram

In seguito alla denuncia della Leotta, la polizia postale ha individuato 3 amministratori di gruppi Telegram

Anche Diletta Leotta vittima di revenge porn

Diletta Leotta è una delle tante vittime di revenge porn, ma è stato grazie alla sua denuncia che è scattata l’operazione “Drop The Revenge” della polizia postale che ha portato alla denuncia degli amministratori di tre canali Telegram, all’interno dei quali erano presenti immagini denigranti e contenuti offensivi. La Leotta, volto conosciuto e ben affermato di Sky e Dazn, si è esposta in prima persona per fermare un crimine che prende sempre più piede, crimine perché punibile secondo la legge: è un reato disciplinato dall’articolo 612 ter del codice penale che punisce tutti quelli che cedono, diffondono o inviano immagini e video a contenuto sessualmente esplicito, destinati a rimanere privati, senza dunque il consenso delle persone interessate.

Diletta Leotta ha voluto denunciare questo reato che molto spesso rimane sommerso. Anche grazie al contributo di Fedez, che ha raccolto le segnalazioni dei follower, è intervenuta la polizia postale che ha effettuato una vasta operazione, detta appunto Drop The Revenge, in diverse città del paese, identificando e denunciando tre amministratori di canali Telegram: “La Bibbia 5.0”, “Il Vangelo del pelo” e “Stupro tua sorella 2.0”. Tutti e tre i gruppi contano migliaia di utenti: tra questi, un 29enne bergamasco indagato per aver utilizzato i canali in questione per revenge porn nei confronti dell’ex compagna.

L’indagine ha coinvolto le procure di Milano, Palermo, Bergamo e la procura presso il Tribunale per i minorenni di Palermo. L’amministratore di “Stupro tua sorella 2.0” e “Il vangelo del pelo”, un uomo di 35 anni della provincia di Nuoro, è stato beccato su Telegram dagli agenti della polizia, entrati in casa sua. L’amministratore di “Bibbia 5.0” è invece un ragazzo di 17 anni che, vendendo immagini pornografiche dell’archivio, ha raccolto 5mila euro.

 

Tra le vittime vip non c’è soltanto Diletta Leotta: è stato sequestrato anche materiale sensibile su Wanda Nara, la moglie e procuratrice del calciatore Mauro Icardi.

Leggi anche:

1. “Il mio video intimo girato a 16 anni finito sui cellulari di 77mila persone”: storia di una vittima di Revenge Porn / 2. Va a denunciare il revenge porn. Le rispondono: “Vada via o si prende una denuncia. Non è importante”/ 3. Brescia, clinica licenzia la dottoressa vittima di revenge porn: “Nei video sembra voler ostentare una certa abilità”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Venezia, Malkovich in laguna per girare una serie tv: respinto dall’Hotel per il green pass scaduto
Cronaca / Raoul Bova a processo con l’accusa di lesioni e minacce: fece a botte con un automobilista
Cronaca / Meloni positiva al Covid a Natale. Negativa alla ripresa delle attività
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Venezia, Malkovich in laguna per girare una serie tv: respinto dall’Hotel per il green pass scaduto
Cronaca / Raoul Bova a processo con l’accusa di lesioni e minacce: fece a botte con un automobilista
Cronaca / Meloni positiva al Covid a Natale. Negativa alla ripresa delle attività
Cronaca / Ruby ter, difesa Berlusconi chiede rinvio processo per elezione Quirinale. Giudici accolgono
Cronaca / Vertice del centrosinistra sul Quirinale, Letta: “Nessuna intesa sui nomi, ne parleremo con il centrodestra”
Cronaca / “In passato abitavo ai Parioli e avevo tre Ferrari”. La storia di Alberto che oggi vive per strada
Cronaca / Insulti a David Sassoli dopo la morte, denunciato noto attivista No Vax
Cronaca / Silvestri: “Covid come influenza? C’è il rischio di variante più feroce in autunno”
Cronaca / Covid, Ema frena sulla quarta dose. Studio Israele: “Parziale protezione contro Omicron”
Cronaca / Beppe Grillo, l’accusa della procura: “Ha veicolato le richieste di Moby ai politici”. Le pressioni in chat a Toninelli