Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Referendum, Emma Bonino attacca la Corte costituzionale: “La decisione è stata un pugno nello stomaco”

Immagine di copertina

Referendum, Emma Bonino attacca la Corte costituzionale: “La decisione è stata un pugno nello stomaco”

“L’ho vissuto come un pugno nello stomaco, un potente schiaffone immeritato”. È il commento di Emma Bonino alla decisione della corte costituzionale sull’inammissibilità dei quesiti referendari sull’omicidio del consenziente e sulla depenalizzazione dell’uso della cannabis. “Come un flash, leggendo quel comunicato, ho rivisto Coscioni, Welby e le loro famiglie”, ha aggiunto la senatrice, intervenuta al congresso di Azione, che oggi ha proclamato Carlo Calenda come primo segretario. “Eppure questi quesiti sono stati verificati e scritti dai più importanti costituzionalisti del nostro paese. Insomma, un po’ di rispetto”, ha chiesto l’ex ministra degli Esteri. “Screditare l’avversario o il presunto tale mi ferisce e mi fa male. Comunque non desisteremo”, ha detto nel suo intervento, in cui ha anche sottolineato come l’unico quesito sulla giustizia a essere stato rigettato sia stato quella sulla responsabilità civile dei magistrati.

Riguardo alla federazione tra Più Europa e il partito di Calenda, Bonino si è detta “pronta e vaccinata: sono abituata alle persone di carattere”. “Da mio padre a Pannella, Tortora, Sciascia. Persone, a volte, con il testosterone un po’ troppo alto”, ha evidenziato, invocando una maggiore partecipazione delle donne. “Arrivare a un giorno in cui il nostro congresso sia pieno di donne competenti. Non vale dire ‘vogliamo una donna’. Non basta essere donne per essere migliori, ma non basta nemmeno essere uomini per essere migliori. Voi l’avete sempre pensato, lo pensate di voi”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Chiara Ferragni, nuove acquisizioni della Guardia di Finanza anche su caso Oreo
Cronaca / Bergamo, impenna la moto con i figli: multa da settemila euro
Cronaca / Omicidio Carol Maltesi, condannato all’ergastolo l’ex fidanzato Davide Fontana
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Chiara Ferragni, nuove acquisizioni della Guardia di Finanza anche su caso Oreo
Cronaca / Bergamo, impenna la moto con i figli: multa da settemila euro
Cronaca / Omicidio Carol Maltesi, condannato all’ergastolo l’ex fidanzato Davide Fontana
Cronaca / Incidente nella pista Porsche di Nardò: morto collaudatore di 36 anni
Cronaca / Pietro Genovese a processo per evasione dai domiciliari
Cronaca / Brianza, centro massaggi vieta l’ingresso agli uomini: “È svilente, chiedono sesso”
Cronaca / Catania, bambino di 5 anni frustato con un cavo elettrico: arrestate la madre e un’altra donna
Cronaca / Positivo all’alcol test dopo una cena al ristorante: patente ritirata anche se era a piedi
Cronaca / Regeni, si apre a Roma processo a quattro 007. Genitori: “Erano 8 anni che aspettavamo questo momento”
Cronaca / Allarme smog, in Lombardia tornano gli stop alle auto. Milano terza città peggiore al mondo per inquinamento, Sala si ribella