Covid ultime 24h
casi +15.746
deceduti +311
tamponi +253.100
terapie intensive -3

Covid, aumenta la pressione sui reparti di terapia intensiva: le Regioni a rischio

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 2 Mar. 2021 alle 14:49
20
Immagine di copertina
Terapia intensiva Credits: ANSA

Le varianti del Covid 19 continuano a far aumentare i contagi in molte regioni italiane e la pressione negli ospedali torna a preoccupare. Secondo i dati Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, sono salite a 9 le regioni in cui la pressione si fa sentire. Nello specifico, sono passate da 8 a 9 quelle che sono sulla soglia critica del 30%, o che l’hanno superata, dei posti letto in terapia intensiva occupati dai malati di Covid. Si ricordi che la soglia del 30% per le terapie intensive e del 40% per le aree non critiche è stata individuata dal decreto del Ministro della Salute del 30/4/2020. Inoltre, i dati non tengono conto delle differenze nella composizione della popolazione (per sesso, età, fattori di rischio) o per gravità di sintomi e condizioni cliniche, che possono determinare una diversa propensione alla ospedalizzazione e ricovero in terapia intensiva.

La situazione si fa critica nei reparti di terapia intensiva: in Umbria (56%), Molise (49%) e la Provincia autonoma di Trento (47%). Seguono poi Abruzzo (40%), Friuli Venezia Giulia (35%), Marche (32%), Emilia Romagna (31%), Lombardia (31%),  Provincia autonoma di Bolzano (31%) e Toscana (30%). A livello nazionale, invece, la media è del 25%. Ma a preoccupare sono anche altre realtà. In particolare, non sono invece lontane dalla soglia critica Piemonte (28%) e Puglia (29%), anche se quest’ultima è scesa dell’1% rispetto al precedente monitoraggio. Le situazioni migliori si hanno in Sardegna, che lunedì scorso è stata la prima a passare in zona bianca, e Basilicata (9%), che tuttavia è in zona rossa, ma anche in Val d’Aosta (10%) e Veneto (11%).

Leggi anche: 1. In arrivo il primo Dpcm di Draghi: tutte le regole in vigore fino a Pasqua / 2. Covid, Speranza: “Curva contagi risale in modo significativo in tutte le regioni” / 3. Commissario Covid: fuori Arcuri, Draghi nomina il generale Figliuolo

4. Lo Spallanzani promuove il vaccino russo Sputnik: “Funziona”/ 5. Vaccini, il governo punta a raggiungere le 600mila dosi somministrate al giorno. Il piano con la Protezione Civile / 6. Il Cts: oltre una soglia di contagi, scuole tutte chiuse. In zona rossa verso la chiusura anche di elementari e medie

20
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.