Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Un poliziotto dà un calcio a Max, cane “mascotte” di Taranto: rete in rivolta | VIDEO

Di Anna Ditta
Pubblicato il 17 Dic. 2020 alle 18:56 Aggiornato il 17 Dic. 2020 alle 18:58
294

Il cane “mascotte” di Taranto, diventato una vera e propria star per la città dopo la creazione di una pagina Facebook a lui dedicata che conta quasi 2mila like, è stato protagonista di un brutto episodio. Max – questo il nome del randagio di quartiere – era seduto come al solito in piazza Maria Immacolata, nel quartiere in cui vive da circa 10 anni, quando un poliziotto lo ha colpito con un calcio.

Il cagnolone, a quel punto, si è allontanato guaendo, con la coda abbassata. Il video del momento del calcio, ripreso da un passante, è finito sui social, dove tutti gli ammiratori di Max hanno condannato fermamente l’azione del poliziotto. Anche alcune associazioni animaliste si sono interessate alla vicenda.

Enrico Rizzi, leader animalista siciliano, in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook ha annunciato che l’agente “sarà da me denunciato per maltrattamento di animali e ribadisco che chiederò a breve provvedimenti immediati al Questore di Taranto. Chi indossa una divisa e rappresenta lo Stato non può comportarsi in questo modo delinquenziale, a maggior ragione nei confronti di un essere vivente indifeso”.

Lo scorso novembre, Max era stato accalappiato e portato in canile, dopo una segnalazione arrivata alla Asl. Ma dopo una petizione con migliaia di firme, il sindaco Rinaldo Melucci aveva firmato un’ordinanza che lo ha reso di nuovo libero di vivere nelle strade del centro, dove tanti affezionati si prendono cura di lui.

Leggi anche: 1. Il cane non vuole fare il bagno, il padrone lo getta in mare con una pietra al collo /2. Il cane rischia di morire, Fedez paga l’intervento alla padrona

294
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.