Arriva in ospedale con parto in corso: un infermiere fa nascere il bambino

È successo all'ospedale San Paolo di Napoli

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 13 Ott. 2019 alle 12:33
134
Immagine di copertina

Una donna arriva al pronto soccorso con il parto in corso, il bambino nasce grazie a un infermieri

Una donna è arrivata al pronto soccorso dell’Ospedale San Paolo di Napoli con il parto in corso e ad aiutarla a far nascere il neonato è stato un infermiere. L’uomo stava per smontare dal suo turno, quando ha notato una macchina arrivare a gran velocità nell’area antistante l’ospedale di Fuorigrotta.

A quel punto l’infermiere si è fiondato verso la vettura e qui ha trovato una donna incinta il cui bambino stava per nascere proprio lì, sul sedile dell’auto, e il marito preoccupatissimo che chiedeva aiuto.

La moglie stava per partorire e l’infermiere ha subito capito la situazione d’emergenza: la donna è arrivata “con la testa del piccolo già fuori”, ha detto l’infermiere. Prontamente l’uomo ha chiamato una barella e chiesto di avvisare immediatamente dell’urgenza il reparto di Ginecologia del nosocomio partenopeo.

Ma non c’era tempo per trasportare la donna in sala operatoria e così l’infermiere ha fronteggiato l’emergenza a sangue freddo facendo nascere il neonato. L’operazione è durata pochissimo: il bambino era già in posizione e il parto è avvenuto in una manciata di minuti.

Subito dopo il bambino è stato trasportato nel reparto di Ginecologia insieme alla madre, che è stata condotta in sala operatoria per le ultime manovre del parto. Il ginecologo che ha portato a termine quanto iniziato dall’infermiere ha riferito che il parto è andato per il meglio.

Decisamente soddisfatto per il suo lavoro anche l’infermiere:  “Non posso credere ciò che ho vissuto e fatto. Io, da semplice infermiere professionale quale sono, orgoglioso di esserlo, per un attimo sono passato a fare le veci del ginecologo. Ecco perché amo l’emergenza e il pronto soccorso”.

Bambino nasce in aereo, la compagnia gli regala voli gratuiti per tutta la vita

134
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.