Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Quindicenne violentata per due anni, il padre fa uccidere il pedofilo

Immagine di copertina

Michela, 15 anni, il giorno dell’Epifania del 2008 si era impiccata a un albero nelle campagne del Beneventano. Anni dopo il padre è il mandante dell'omicidio del pedofilo

Giuseppe Matazzaro, il pedofilo che aveva violentato la ragazzina di 15 anni nel Beneventano per due anni, è stato ucciso. E ora tutti i sospetti sono ricaduti sul padre della bambina.

Il pedofilo ucciso – Era il giorno dell’Epifania del 2008 quando Michela si impiccò a un albero nelle campagne di Frasso Telesino, un piccolo centro in provincia di Benevento; aveva 15 anni e da due, come la sorella, subiva le violenze di un pastore, vicino di casa e amico di famiglia. Quel pastore, Giuseppe Matarazzo, è stato ucciso il 19 luglio scorso con due colpi di pistola al cuore; ieri i sospetti subito sorti sulle cause della sua morte sono diventati concreti.

Mandante del delitto – Il padre della bambina abusata è stato iscritto nel registro degli indagati il padre delle due ragazzine vittime degli abusi, anche lui pastore, mentre due uomini, Giuseppe Massaro, di 55 anni, e Generoso Nasta, di 30, sono stati arrestati per concorso in omicidio. Uno avrebbe fornito la Fiat Croma usata dagli assassini, l’altro l’avrebbe guidata; sui loro conti correnti, nei giorni successivi al delitto, sono state depositate alcune migliaia di euro: la ricompensa, secondo l’accusa. Manca ancora all’appello l’esecutore materiale, che potrebbe essere rintracciato a breve.

Il suicidio di Michela – Le violenze sulle due sorelle vennero scoperte proprio in seguito al suicidio di Michela, che era uscita di casa con il pretesto di dare da mangiare alle pecore e non era più rientrata. Scavando nel suo privato, infatti, i carabinieri trovarono indizi inconfutabili nei confronti di Matarazzo, che venne condannato in via definitiva a 11 anni e mezzo di reclusione.

Sospetti confermati – “L’omicidio di Giuseppe Matarazzo — hanno spiegato in conferenza stampa il procuratore di Benevento, Aldo Policastro, e l’aggiunto, Giovanni Conzo — è stato compiuto sicuramente su commissione e i due arresti di oggi sono solo l’inizio, perché le indagini vanno avanti alla ricerca di un eventuale intermediario e dei mandanti”. Mandanti che, secondo la Procura, sono proprio da «individuarsi nell’ambito familiare della ragazzina”.

La condanna – Nove anni di carcere, lo scorso giugno l’uomo era tornato a Frasso Telesino: un dolore grandissimo per i familiari di Michela, che lo incrociavano spesso per le strade del paese e non riuscivano a darsi pace. Così, quando la sera del 19 luglio il pastore fu ucciso davanti alla casa in cui viveva con i genitori, il pensiero corse subito a loro e in particolare al padre.

.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il report dell’Aifa sui vaccini: 16 eventi gravi ogni 100mila dosi somministrate
Cronaca / Imola, violenta la figlia 15enne e la mette incinta
Cronaca / 21 morti e 6.596 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività al 3,05%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il report dell’Aifa sui vaccini: 16 eventi gravi ogni 100mila dosi somministrate
Cronaca / Imola, violenta la figlia 15enne e la mette incinta
Cronaca / 21 morti e 6.596 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività al 3,05%
Cronaca / Stella di David all’ingresso del bar: la protesta di un gestore contro il Green Pass
Cronaca / Focolaio di Covid a un matrimonio, almeno 40 invitati positivi
Cronaca / Le lauree che fanno trovare subito lavoro (e guadagnare di più)
Cronaca / Alto Adige, chiuso l’hotel “no mask” a 4 stelle: “Ripetute violazioni delle norme anti-Covid”
Cronaca / Covid, il virologo Pregliasco: “Vacanze? Meglio starsene a casa”
Cronaca / Green pass, arriva il nuovo decreto: obbligatorio per i docenti e su navi, aerei e treni. Non per studenti e autobus
Cronaca / Anche in Germania si avvicina Green pass per ristoranti ed eventi