Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:56
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Voghera, spunta un presunto testimone: “L’assessore ha preso la mira e sparato”

Immagine di copertina
A sinistra un frame del video girato dalle telecamere di sorveglianza, a destra l'assessore Adriatici

L’assessore Massimo Adriatici ha estratto la pistola, l’ha puntata contro Youns El Boussettaoui e ha sparato, uccidendolo: è la ricostruzione fornita da un presunto super testimone dell’omicidio di piazza Meardi a Voghera. Lo riferiscono indiscrezioni di stampa secondo cui il testimone – la cui attendibilità va valutata – avrebbe raccontato la sua versione dei fatti agli inquirenti.

Una versione completamente diversa da quella fornita da Adriatici, che si trova agli arresti domiciliari per l’ipotesi di eccesso di legittima difesa. L’assessore alla Sicurezza del Comune di Voghera – autosospesosi dall’incarico – ha sostenuto fin dall’inizio che lo sparo è partito accidentalmente, durante la colluttazione con El Boussettaoui.

“Ero confuso, non ricordo quegli attimi”, avrebbe messo a verbale il leghista davanti al Gip, ammettendo che era sua abitudine andare in giro con la pistola senza sicura e il colpo in canna.

La dinamica dell’omicidio di Voghera non è chiarita dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, nelle quali si vede solamente il 39enne marocchino che sferra un pugno ad Adriatici.

Secondo quanto riporta l’edizione pavese de Il Giorno, il testimone ha raccontato agli inquirenti di aver visto “un signore italiano che stava parlando al telefono, poi Youns lo ha spinto e l’italiano è caduto in terra sulla schiena. A quel punto, mentre era sdraiato, ha estratto la pistola dal fianco e gli ha sparato un colpo a sangue freddo”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.377 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1%
Cronaca / Papa Francesco: “Alcuni mi volevano morto, preparavano il conclave”
Cronaca / “Il Green pass rende liberi”, preside di Ferrara rievoca Auschwitz: sospeso dal servizio
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.377 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1%
Cronaca / Papa Francesco: “Alcuni mi volevano morto, preparavano il conclave”
Cronaca / “Il Green pass rende liberi”, preside di Ferrara rievoca Auschwitz: sospeso dal servizio
Cronaca / Feltri difende Barbara Palombelli: “Sui femminicidi ha ragione”
Cronaca / Bambino di 4 anni caduto dal balcone a Napoli, il domestico: “L’ho lasciato cadere”
Cronaca / 2.407 nuovi casi e 44 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 2%
Cronaca / Frosinone, detenuto spara ad altri tre reclusi: “La pistola arrivata in carcere con un drone”
Cronaca / Vaccini, iniziata la somministrazione della terza dose per soggetti fragili e a rischio
Cronaca / L’Earth Technology Expo a Firenze dal 13 al 16 ottobre
Cronaca / Gkn, accolto il ricorso Fiom: il giudice blocca i licenziamenti per 422 dipendenti