Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Omicidio Anzio, il post del buttafuori: “So stato accoltellato, se moro ve voglio bene”

Immagine di copertina
Leonardo Muratovic

Ha ricevuto due coltellate all’addome ed è stato operato, Cristian C., uno dei due buttafuori feriti all’interno del commissariato di Anzio dal padre di Leonardo Muratovic, il pugile di 25 anni ucciso nella notte tra sabato 16 e domenica 17 luglio. L’addetto alla sicurezza, però, prima dell’intervento è riuscito a scattare e a pubblicare su Facebook una foto dell’addome insanguinato, con la mano che tampona la ferita. Sopra si legge: “So’ stato accoltellato, se moro ve voglio bene”. Lui sorride e l’ambulanza deve ancora arrivare. Dopo il selfie, la telefonata alla madre.

Cristian, 31 anni, e il collega, 56 anni, erano stati convocati in commissariato per raccontare quanto accaduto all’interno del locale Bodeguita Beach, sul lungomare Mallozzi di Anzio. E proprio negli uffici della polizia, Fahrudin Muratovic, 57 anni, ha deciso di farsi giustizia da solo colpendo i due uomini. L’altro addetto alla sicurezza è stato ferito a una mano. La coltellata gli ha attraversato il palmo ed è arrivata quasi al polso. Per lui 28 punti e una prognosi di 25 giorni. È ricoverato all’ospedale Riuniti di Anzio e Nettuno.

Secondo il padre della vittima, i due buttafuori sarebbero stati colpevoli di non aver tutelato il figlio. Dopo la deposizione, quindi, ha accoltellato Cristian e il collega che alla polizia avevano raccontato di aver fatto il loro lavoro: accompagnare fuori “chi è ubriaco o crea disordini – hanno spiegato i bodyguard – Quei ragazzi avevano una discussione, erano agitati e abbiamo deciso di mandare tutti fuori per garantire la sicurezza all’interno”, si legge su Repubblica. Gli amici della vittima, fuori dal commissariato, hanno gridato ai buttafuori “Dovevate tutelarlo”, mentre le ambulanze si allontanavano. Fahrudin Muratovic ora è in stato di fermo ed è indagato per tentato omicidio.

Leonardo, insieme alla fidanzata e ad alcuni amici, era stato allontanato dal locale insieme a un altro gruppo di persone con cui era nata una discussione. Poi sarebbe partita la rissa che ha causato la morte del pugile. Il ragazzo è stato accoltellato al petto e, dopo essersi accasciato su una staccionata di legno davanti a una gelateria, è crollato a terra. Ha perso molto sangue ed è morto in ospedale dove era arrivato in codice rosso.

 

 

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / La lettera del papà di Giulia e Alessia, investite dal treno: “Giudizi negativi su di me. Non porto rancore”
Cronaca / Jovanotti risponde al professor Tozzi: “Li ho chiamati eco–nazisti perché lo sono”
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma
Ti potrebbe interessare
Cronaca / La lettera del papà di Giulia e Alessia, investite dal treno: “Giudizi negativi su di me. Non porto rancore”
Cronaca / Jovanotti risponde al professor Tozzi: “Li ho chiamati eco–nazisti perché lo sono”
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma
Cronaca / Genova, indagato combattente italiano in Ucraina: è un estremista di destra
Cronaca / Balenciaga lancia una borsa a forma di busta della spazzatura: costerà 1.800 euro
Cronaca / Papa Francesco: "Volere l’eterna giovinezza è delirante"
Cronaca / Donatella, suicida in cella. Il giudice: “Anche io ho fallito. Il carcere non è a misura di donna”
Cronaca / Gas, le città italiane si preparano alle limitazioni: dai condizionatori all’illuminazione
Cronaca / La lettera del geologo a Jovanotti: “Nessuno ti critica per invidia, ti spiego perché il tuo evento danneggia l’ambiente”
Cronaca / Roma, studentessa norvegese presa a calci a Campo de’ Fiori da un coetaneo: “Ho rifiutato di fare sesso con lui”