Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Coronavius, i nuovi sintomi del contagio: brividi, geloni ai piedi, mal di gola

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 3 Mag. 2020 alle 12:28 Aggiornato il 3 Mag. 2020 alle 13:23
77
Immagine di copertina

Coronavirus, i nuovi sintomi del contagio

Mancanza di respiro, tosse secca, febbre: i sintomi del Coronavirus sono ormai conosciuti da tutti. Eppure i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) di Atlanta, che tengono sotto controllo l’andamento della salute mondiale, segnalano l’esistenza di altri “nuovi sintomi” emersi dai centinaia di studi che circolano sul Covid e che bisognerebbe prendere in considerazione. Questi sarebbero almeno sei: brividi, tremore persistente insieme ai brividi, dolori muscolari, mal di testa, mal di gola e perdita del gusto e dell’olfatto. I Cdc raccomandano di prestare attenzione a questi segnali nel tracciare le infezioni da Covid-19, ma l’Organizzazione Mondiale della Sanità non è in linea con queste indicazioni e ribadisce che i sintomi campanello d’allarme rimangono gli stessi: febbre, tosse secca e mancanza di respiro.

I dermatologi, intanto, propongono un altro suggerimento. Come riportato dal Corriere della Sera, il British Journal of Dermatology segnala che anche la pelle è colpita dal Coronavirus, con addirittura cinque manifestazioni cutanee da tenere presente: geloni ai piedi, piccole vescicole sulla pelle, lesioni pruriginose, eruzioni maculo-papulari e “necrosi”, cioè morte di cellule della pelle provocate dal fatto che il danno ai vasi sanguigni ha compromesso l’arrivo del sangue in queste zone. Ma i danni provocati dai vasi sanguigni, che interferiscono sulla circolazione del sangue, sarebbero alla base di ognuno di questi sintomi cutanei.

“Il Coronavirus è un virus camaleontico, colpisce molti organi. Il polmone innanzitutto, ma anche il rene, il cuore e le articolazioni. E la pelle, anche se queste manifestazioni non sono fra le più frequenti. Anche il virus dell’influenza fa gli stessi danni: al cervello (encefaliti), al cuore (miocarditi), al fegato (epatiti) e al rene”, ha commentato al quotidiano Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive all’Ospedale San Martino di Genova.

1. Il virologo Tarro a TPI: “Il lockdown non ha senso, il caldo e il plasma dei guariti possono fermare il Covid” / 2. Crisanti a TPI: “Le donne si negativizzano prima. Il Veneto si è salvato perché abbiamo blindato gli ospedali” / 3. Galli a TPI: “La Lombardia ha fallito. Riaprire le aziende? Rischioso, ancora un mese di stop”

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

77
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.