Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Nuoro: accoltellata dall’ex esce dal coma e cerca suo figlio, morto per salvarla

Immagine di copertina
Paola Piras e il figlio Mirko

Si è risvegliata dopo 40 giorni dal coma indotto farmacologicamente Paola Piras, la donna di 51 anni di Tortolì (Nuoro) colpita con 18 coltellate dal suo ex compagno di origini pakistane, Shahid Masih, la mattina dell’11 maggio scorso. Paola Piras dal suo letto d’ospedale ora cerca il figlio Mirko, di 19 anni, rimasto ucciso nel tentativo di difendere la madre.

La donna al momento non conosce l’epilogo dell’aggressione, per questo una équipe di psicologi all’ospedale Nostra signora della Mercede di Lanusei la sta preparando a ricevere la tragica notizia della morte del figlio. I medici temono che la notizia possa aggravare le sue già delicate condizioni di salute. La notizia è stata anticipata da La Nuova Sardegna.

Il coma era stato indotto farmacologicamente dai medici rianimatori, per preservare il suo corpo martoriato dalla violenza dell’ex compagno che ha sferrato fendenti in quasi tutti i suoi organi vitali. L’Istituto Ianas, la scuola alberghiera frequentata dal figlio Mirko, che quest’anno avrebbe dovuto conseguire la maturità, ha consegnato il diploma alla zia Stefania e al fratello Lorenzo. Il giovane ragazzo ha avuto il diploma postumo, ad honorem, con un 100 pieno, “perché — ha spiegato il dirigente scolastico Nanni Usai — lui lo ha davvero meritato, con il suo gesto generoso e con il curriculum di studente modello”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, maltratta la fidanzata e la costringe a tatuarsi il suo nome sul viso
Cronaca / Ferrero torna in libertà: “Questi sei mesi sono stati tremendi”
Cronaca / Malore in volo durante le riprese di un film: pilota atterra, ma muore poco dopo. Salvo il passeggero
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, maltratta la fidanzata e la costringe a tatuarsi il suo nome sul viso
Cronaca / Ferrero torna in libertà: “Questi sei mesi sono stati tremendi”
Cronaca / Malore in volo durante le riprese di un film: pilota atterra, ma muore poco dopo. Salvo il passeggero
Cronaca / Covid, oggi 9.820 casi e 80 morti: il bollettino del 23 maggio 2022
Cronaca / Epatite acuta nei bambini, l’Italia è il Paese europeo con più casi. Oms indaga su legame adenovirus-Covid
Cronaca / “Sta ‘zoccoletta’ avrà quel che si merita”: studentessa insultata sui social da un professore per il suo abbigliamento
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, primo caso in Toscana: salgono a 4 i contagi registrati in Italia
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, la Spagna indaga sul Gay Pride delle Canarie: “Possibile focolaio d’Europa”
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, Oms: “Finora 92 casi in 12 Paesi, attesi altri contagi”
Cronaca / Ilaria Capua: “Peste suina? Un’emergenza annunciata per cui non esiste il vaccino”