Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Ascoli Piceno: “Non servirmi, sei nero”, la frase razzista di un cliente rivolta a un cameriere

Immagine di copertina

“Non servirmi, sei nero”, la frase razzista di un cliente rivolta a un cameriere

Un altro episodio di razzismo, questa volta avvenuto ad Ascoli Piceno, precisamente nel ristorante di un hotel di San Benedetto del Tronto. A raccontare la vicenda è stato il direttore della locale Caritas Diocesana, don Gianni Croci, il quale è stato informato dal diretto interessato tramite un messaggio vocale via chat di gruppo. Mohamed, il cameriere in questione, è stato vittima di una frase razzista durante l’orario di lavoro. Avvicinatosi al cliente per prendere l’ordinazione, ha chiesto: “Signore, cosa desidera?”. Il cliente per tutta risposta ha detto: “Guarda, non mi devi servire perché sei nero”. In sua difesa è intervenuto un altro collega, che si è rivolto direttamente al cliente: “Signore, lei non deve dire queste cose perché non è giusto. Che importa se lui è nero o bianco?”.

Una risposta che non è piaciuta particolarmente al cliente che “ha iniziato a gridare che non gli si doveva parlare così, perché era più anziano e infine è arrivato anche lo chef. Samo nel 2020 ed esiste ancora gente così? Comunque vi giuro che questa cosa mi ha toccato molto, perché c’era tanta gente lì e mi guardava”, ha spiegato Mohamed, che da tempo vive in Riviera in una casa di accoglienza e partecipa a tirocini formativi presso diverse strutture ricettive.

Don Gianni, colui che ha voluto condividere questo spiacevole episodio, ha spiegato di averlo fatto con la speranza che “possa aiutare a riflettere e soprattutto e soprattutto a far risorgere, nella testa e nel cuore, quel po’ di umanità che ogni persona ha in dotazione”.

Leggi anche:

1. Willy ha pagato lo scotto più atroce, ma la sua morte può cambiare la percezione del razzismo in Italia / 2. “Willy è morto per sua scelta, alle 2 era ancora in giro”: il video delirante di Giorgio Di Folco, ex leghista / 3. Omicidio di Colleferro, Chiara Ferragni su Instagram: “Il problema è la cultura fascista”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Persone abbandonate su barelle per giorni, medici costretti a turni massacranti: il PS di Rieti è al collasso
Cronaca / Patrick Zaki rischia fino a 5 anni, attesa per la sentenza. La storia completa dello studente arrestato in Egitto | VIDEO
Cronaca / Covid, oggi 9.503 casi e 92 morti: tasso di positività al 3,1%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Persone abbandonate su barelle per giorni, medici costretti a turni massacranti: il PS di Rieti è al collasso
Cronaca / Patrick Zaki rischia fino a 5 anni, attesa per la sentenza. La storia completa dello studente arrestato in Egitto | VIDEO
Cronaca / Covid, oggi 9.503 casi e 92 morti: tasso di positività al 3,1%
Cronaca / Ragazza violentata sul treno a Varese, il racconto: “Bloccata, non riuscivo a muovermi”
Cronaca / Tim, Grillo interviene nella battaglia per il controllo: “Scorporare la rete è una condanna a morte”
Cronaca / Muore a 26 anni dopo essere stato legato a letto per 3 giorni nel reparto psichiatrico del San Camillo di Roma
Cronaca / Perché Massimo Ferrero è stato arrestato oggi, 6 dicembre 2021? I motivi del fermo
Cronaca / Sampdoria, arrestato il presidente Massimo Ferrero: il club non è coinvolto
Cronaca / Super Green Pass, primo multato a Roma: “Volevo vaccinarmi nei prossimi giorni”
Cronaca / Cosa si può fare e cosa no con il Green Pass base: le differenze con la certificazione verde rinforzata