Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

No Green pass: licenziato il portuale Stefano Puzzer, leader delle proteste a Trieste. “Mi batterò con tutte le mie forze”

Immagine di copertina
Credit: ANSA/TINO ROMANO

No Green pass: licenziato il portuale Stefano Puzzer, leader delle proteste a Trieste. “Mi batterò con tutte le mie forze”

Stefano Puzzer, il leader delle proteste contro il green pass al porto di Trieste, è stato licenziato dall’Agenzia per il lavoro portuale, per “giusta causa”. Lo ha reso noto lo stesso Puzzer in un video postato in Facebook annunciando che si “batterà con tutte le forze contro la decisione dell’azienda”.

“Il licenziamento del lavoratore nulla ha a che vedere con vicende politiche sulle quali il lavoratore fa leva”, ha risposto l’Agenzia per il lavoro portuale del porto di Trieste (Alpt), tramite il presidente Franco Mariani, che ha detto di provare comunque “affetto” per Puzzer. “Quando mi ha chiesto aiuto personale, economico, mi ha trovato disponibile”, ha affermato. “La vicenda è legata strettamente al rapporto del lavoratore con la sua Agenzia, che deve essere improntato alla lealtà e al rispetto delle normative sanitarie e contrattuali, senza creare nocumento agli altri lavoratori portuali in termini di immagine e di concreta partecipazione alla attività lavorativa”, la spiegazione affidata da Mariani a una nota. “Ambizioni politiche,  personali del tutto legittime di qualcuno non possono colpire, indebolire i lavoratori [a chiamata] del porto e il porto di Trieste”.

“Questa è una conseguenza del fatto che siamo puri, che crediamo nei nostri diritti e non ci piegheremo mai a questo sistema marcio. Non siamo ricattabili”, ha invece detto Puzzer, che promesso di battersi contro la decisione “con tutte le mie forze”. “Non possono permettersi di portarmi via la casa”, ha aggiunto. “La gente come noi non molla mai, ne vedremo delle belle. Voglio bene anche a voi che mi avete licenziato”.

Nel video di circa dodici minuti, Puzzer ha puntato il dito contro i “delatori” e contro un “sistema” che gli ha installato “un Gps sotto la macchina pensando chissà di riuscire a scoprire cosa”. Tra le altre gravi accuse rivolte dall’ex portavoce del Coordinamento dei lavoratori portuali di Trieste (Clpt), quella  di “manomessione” della sua auto e di inquinamento delle urine “con la cocaina”.”C’è stato un processo è tutto documentato, si trova tutto su Google”, ha detto Puzzer. “Il mio lavoro è più di un lavoro, è appartenenza e prima o poi tornerò a fare il lavoratore portuale”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giovani, precari e depressi: l’impatto delle disuguaglianze sulla salute mentale delle nuove generazioni
Cronaca / È uscito il nuovo numero di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Strage Suviana, trovati i corpi di due dispersi: salgono a cinque le vittime accertate
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giovani, precari e depressi: l’impatto delle disuguaglianze sulla salute mentale delle nuove generazioni
Cronaca / È uscito il nuovo numero di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Strage Suviana, trovati i corpi di due dispersi: salgono a cinque le vittime accertate
Cronaca / Meteo, temporali e grandine al Nord, temperature giù al Centro-Sud
Cronaca / Epidemia di morbillo in Italia, Bassetti: "Il peggio arriverà in estate"
Cronaca / Vincenzo, Mario, Pavel: chi sono i tre lavoratori morti nell’esplosione della centrale di Suviana
Cronaca / Enrico Varriale al processo per stalking: "Le ho dato uno schiaffo"
Cronaca / Esplosione alla centrale idroelettrica della diga di Suviana: tre morti, tre feriti gravi e sei dispersi
Cronaca / Ancora un morto sul lavoro: operaio folgorato in un cantiere a Taranto
Cronaca / Maiorca, 4 turisti italiani arrestati per stupro di gruppo