Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Napoli, conflitto a fuoco con la polizia: muore un rapinatore 17enne

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 4 Ott. 2020 alle 10:02 Aggiornato il 4 Ott. 2020 alle 10:31
36
Immagine di copertina

È di un morto e un ferito il bilancio di una rapina tentata e finita con una sparatoria tra malviventi e polizia a Napoli oggi, domenica 4 ottobre. Secondo quanto si è appreso, il rapinatore morto era un minorenne, aveva 17 anni ed era del quartiere di Forcella. Il complice che era con lui invece è stato arrestato: secondo quanto riporta Il Mattino, si tratta del figlio 18 enne di Gennaro De Tommaso, conosciuto come Genny “la Carogna“, l’ex tifoso napoletano della curva A che la sera del 3 maggio 2014 fu fotografato a cavalcioni degli spalti allo stadio Olimpico di Roma prima della finale di Coppa Italia segnata dagli scontri sfociati nell’omicidio di Ciro Esposito.

La sparatoria è accaduta alle 4.30 di stamane. In due hanno affiancato altri due ragazzi a piedi nella zona tra via Duomo e via Marina, probabilmente per portare via cellulari e denaro. In quel momento passavano degli agenti in borghese e ci sarebbe stato il conflitto a fuoco in cui i poliziotti avrebbero risposto a spari dei rapinatori. L’arma è stata sequestrata.

***Notizia in aggiornamento

TUTTE LE NOTIZIE DI CRONACA DI TPI

36
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.