Covid ultime 24h
casi +13.571
deceduti +524
tamponi +279.762
terapie intensive -26

Napoli, cane ucciso dalla polizia: “Vogliamo giustizia per Rocky”

Circa trecento persone hanno manifestato per chiedere giustizia per un pitbull ucciso nel corso di un'operazione di polizia. Sulla morte dell'animale è stata aperta un'inchiesta

Di Marco Nepi
Pubblicato il 23 Lug. 2019 alle 12:06 Aggiornato il 23 Lug. 2019 alle 12:07
0
Immagine di copertina
Credit: Facebook

Napoli, cane ucciso dalla polizia: in 300 manifestano per chiedere giustizia

A Napoli un cane è stato ucciso da un agente nel corso di un’operazione di polizia. E circa trecento persone sono scese in strada e hanno chiesto giustizia per Rocky, ferito mortalmente lo scorso 12 luglio in via Cesare Rosaroll. Hanno partecipato a un corteo, organizzato dal Partito Animalista Europeo, chiedendo che sia fatta giustizia per il pitbull colpito da un agente nel corso dell’arresto di un pregiudicato di 25 anni.

La manifestazione, cui hanno partecipato le sezioni locali delle associazioni animaliste e molti cittadini, si è conclusa in via Medina, dove si trova la Questura, dopo essere passata per piazza Garibaldi e il corso Umberto I. Nel corso della mattinata di protesta, al megafono sono stati scanditi slogan contro la polizia ed è stata chiesta chiarezza sulla morte dell’animale, su cui è stata aperta un’indagine.

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, il cane avrebbe ferito uno degli agenti che stava partecipando all’operazione di polizia. I manifestanti, al contrario, sostengono che l’animale non avrebbe ferito nessuno, che la versione finita dalla polizia e dal 118 sarebbe falsa e che sarebbero falsi anche i referti medici rilasciati dall’ospedale San Giovanni.

Nei giorni scorsi è circolato il nome dell’agente, che è stato oggetto di minacce.

La ricostruzione

Il cane era stato ferito mortalmente nel corso della notifica di un ordine di carcerazione a un pregiudicato 25enne, sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo ha prima minacciato gli agenti usando una pistola, che si era rivelata falsa, poi ha colpito al volto uno dei poliziotti aizzando il cane contro di loro e contro il personale del 118 intervenuto per calmare il giovane.

In un video diffuso dalla pagina Facebook “Puntato, l’App degli Operatori di Polizia”, si vede il cane senza guinzaglio correre verso un poliziotto in borghese, distante dalla scena con cui avveniva l’arresto del 25enne, e mordergli un piede. Un poliziotto in divisa, accortosi dell’aggressione, si avvicina al collega colpito sparando un primo colpo contro l’animale e colpendolo una seconda volta quando il cane ha tentato di avvicinarsi ad altri poliziotti.

Una volante ha portato il pitbull ferito al Pronto Soccorso Veterinario del Frullone ma l’animale è morto dopo poche ore.

Il 25enne è stato arrestato anche per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.